Commenta

Rapina nella notte a Camisano: fanno esplodere il bancomat e fuggono con i contanti

carabinieri-auto-ev

Una notte movimentata quella tra venerdì e sabato a Camisano, dove ignoti malfattori hanno fatto esplodere un bancomat, per poi rapinarlo. Erano circa le 3.40 quando i Carabinieri di Camisano, insieme a quelli di Crema, sono intervenuti presso la filiale della Banca Cariparma, dietro segnalazione di alcuni residenti, turbati da un’esplosione. I malviventi hanno colpito intorno alle 2.50, scardinando dapprima la grata metallica e quindi utilizzando del gas esplodente e provocando la saturazione dell’ambiente, finno a far detonare lo sportello bancomat.

Si sono quindi introdotti nella stanza, impossessandosi dei contanti custoditi all’interno. L’esplosione ha messo in allarme i residenti, che hanno notato alcuni uomini a volto coperto fuggire a bordo di un furgoncino scuro. Uno degli uomini si sono quindi accaniti contro una ragazza, testimone oculare, lanciandole contro sassi e calcinacci inducendola a rincasare frettolosamente per evitare di essere colpita dalle pietre.

La deflagrazione ha provocato danni alla stanza ed agli infissi del locale sito della struttura bancomat, di proprietà comunale. Il danno è da quantificare ma coperto da assicurazione. Le indagini sono in corso da parte dei carabinieri di Camisano e del Nucleo Operativo e Radiomobile che ha effettuato sopralluogo e rilievi tecnici.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti