Commenta

Ore 9,30 il Po è calato di 24 centimetriMassima piena alle 23,30 con 2 metri e 70

evidenza-po-dec

Adesso la piena del Po ha iniziato la sua lunga discesa. Alle 9,30 di questa mattina era a 2,46, aveva perso 24 centimetri. Alle 23,30 ha toccato il massimo del livello: al ponte di Cremona, l’idrometro segnalava i 2 metri e settanta centimetri. Le acque hanno toccato la strada alzaia non provocando però danni alle canottieri che pure avevano messo in sicurezza le strutture. Poi, come previsto dai tecnici, l’acqua dall’una di notte ha cominciato a scendere. Alle 3 il Po aveva perso tre centimetri: 2,67. Alle 5 altri 5 centimetri: 2,62.

Dunque questa piena è passata senza grandi problemi. Qualche danno ancora da quantificare in golena sia nel piacentino che nel casalasco, tanta apprensione dopo le notizie televisive su quello che accadeva a monte, ma sostanzialmente una piena abbastanza “normale” per chi vive sul Po. La fortuna ha voluto che la grande massa d’acqua caduta in tre giorni sul Piemonte arrivasse ad un fiume molto basso di livello. Tanto è vero che a Cremona le acque hanno fatto più di 8 metri in quattro giorni. Se il fiume avesse avuto una portata differente, non avrebbe potuto ricevere così tanta acqua. Resta l’allerta nel mantovano, dove sta transitando la piena, a Viadana sono mobilitati i volontari.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti