17 Commenti

Tagliarono le corde vocali ad un cane per non farlo abbaiare: condannati

recise-corte-vocali-al-cane-condanna

Due cacciatori sono stati condannati dal tribunale di Cremona per il reato di maltrattamento di animali. Il giudice Pio Massa li ha ritenuti responsabili e li ha condannati, il primo ad una multa di 1.300 euro, il secondo a 1.800 euro. Il magistrato ha anche disposto la confisca degli animali con affido definitivo alla Lega nazionale per la difesa del cane di Cremona. L’indagine era partita nel luglio del 2010 in seguito ad una denuncia sporta dalla stessa associazione. I carabinieri del Nas, su disposizione del giudice Pierpaolo Beluzzi, avevano eseguito il sequestro preventivo di numerosi animali a Bagnara ed affidato temporaneamente i cani alla Lega per la difesa del cane. Ieri mattina il giudice Massa ha emesso sentenza di condanna nei confronti dei due cacciatori cremonesi, proprietari dei cani. “Una grande vittoria”, ha commentato Rosetta Facciolo, responsabile dell’associazione. “Le condizioni di questi animali erano veramente drammatiche. I cani erano costretti a nutrirsi di cibo avariato e a dormire ammassati in pochi metri quadrati circondati da escrementi”. “Ad un cane, addirittura”, ha continuato la Facciolo, “erano state recise le corde vocali perchè non abbaiasse”. Da parte sua Laura Rossi, presidente nazionale della Lega del cane, ha ringraziato i carabinieri del Nas per l’impegno e la determinazione dimostrati, il giudice Beluzzi “per aver accolto la richiesta di sequestro preventivo” e “il magistrato che ha condannato in ordine al reato di maltrattamento di animali anzichè a quello più lieve di detenzione incompatibile con la natura dell’animale”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • solo una multa a due personaggi del genere?io avrei fatto passare a loro almeno una settimana nelle condizioni in cui tenevano i cani!per fagli capire cosa provavano le bestiole.e poi si parla di paese civile.la civiltà è rispetto nn solo per le persone,ma anche per tutti gli altri esseri viventi.

    • Ftw

      Perche’ tu l’ hai provato? Oppure parli il canese?

      • +

        che risposta intelligente…. le auguro lo stesso trattamento fatto a questi poveri animali!

        • Ftw

          Come volevasi dimostrare….. Gli animalisti non sono altro che un branco di cani arrabbiati con l’ umanità in genere! Mi piacerebbe sapere il perche’!

          • amelia

            Ftw…o chiunque tu sia…ti posso dire una cosa?? MAVAFF…. a te e alle tue belle sentenze. Chi non riesce a dimostrare un minimo di “umanità” nei confronti di maltrattamenti e violenze gratuite ed insensate sugli animali, non credo sia capace di dimostrare benevolenza neanche alle persone e per quanto mi riguarda non merita il mio rispetto (questo per chiarire il VAFF…dell’inizio).

  • “caro”fw,dalle tue risposte si vede la tua intelligenza umana!non parlo canese e non sono uno da branco di cani arrabbiati..rispetto solo gli animali oltre che le persone..anche se nei tuoi confronti penso sia difficle rispettarti visto le risposte che dai..

  • germana gasparini

    non credevo che ci fossero “persone”che la “pensano” come fw.mi vergogno per lui.

  • italiana

    Perché non si possono avere i nomi di chi commette simili reati? Vorrei poterli tenere d’occhio, in modo che non ripetano certe atrocità (e magari dire loro un paio di cose…)

  • condivido in pieno ciò che scrive amelia.
    sai,mè venuto il dubbio che sto ftw sia uno dei due cacciatori!ahahaha

  • Simona Rita

    Io ho un came con un brutto carattere abbaia spesso e vivo in un condominio. le lamentele del vicinato e le facce storte le subisco quasi quotidianamente ma non ho mai pensato di ammutolire Trottola! Insomma mi salvo perchè vivo in una appartamento di proprietà e non possono frattarmi ma quando ho accolto il mio cane avevo chiaro le responsabilità che dovevo assumermi. Per quanto riguarda l’intelligentone FTW…risparmio metaforicamente il fiato.. proprio non merita!

  • Ftw

    Ho capito una cosa…. A voi degli animali non ve ne frega niente in quanto tutti i vs cani si cibano di CARNE. E li difendete anche quando attaccano gli uomini! Assurdo!

    • amelia

      NO, TU NON HAI CAPITO PROPRIO NIENTE E L’HAI VOLUTO DIMOSTRARE ANCORA UNA VOLTA.

  • ma cosa vi aspettate da uno come ftw che l ha con gli animali,con gli omosessuali(vedi altri post),magari anche coi neri,con i diversamente abili e con il mondo in generale?

  • Ftw

    Cerco solo di guardare la realtà senza fette di salame sugli occhi…. Voi piuttosto vi comportate come dei fascitelli con chi non la pensa proprio come voialtri! Infatti, Io non ho mai minacciato nessuno, cosa che voi invece continuate a fare nei miei confronti!

    • amelia

      Io non ho le fette di salame sugli occhi; la realtà che vedo io però è ben diversa dalla tua (tu non vedi le violenze nè sugli animali, nè sulle persone diverse da te) e risolvi la tua pochezza di argomenti dando del “fascistello” agli altri. Personalmente non ho mai minacciato nessuno, la violenza non mi appartiene, piuttosto tu quando ci definisci “cani arrabbiati” cosa intendi? E’ un complimento? Però non sopporto più chi spara commenti o giudizi su argomenti che neanche gli interessano con la presunzione peraltro di sparare “massime umanitarie” generali. Se gli animali non rientrano negli argomenti che ti stanno a cuore, occupati d’altro, risparmi tempo.

  • e la tua realtà è quella di dare ragione a due cacciatori che tagliano le corde vocali a dei cani?o li tengono senza cibo ed acqua?la tua realtà è quella di dire che ne hai piene le palle degli omosessuali?abbè..contento te…e cmq dovresti imparare anche un pò di storia perchè il fascista in questi casi sei tu!e dove sono poi le minacce che hai ricevuto qui sopra?

  • erich

    i due cacciatori vanno condannati per come mantenevano i cani.Per quanto concerne il taglio delle corde vocali vorrei vedere un certificato medico veterinario che lo attesta accompagnato da immagini endoscopiche,è troppo facile affermare cose che vanno provate con fatti certi. Da quanto mi è dato di sapere anche l’enorme tumore addominale dell’altro cane sequestrato siè dimostrato un enorme prolasso erniario.