83 Commenti

Caos Giunta, gli assessori tacciono parlano le opposizioni Magnoli (Pd): 'Al pettine i nodi di 4 anni' 5 Stelle: 'Ora si prendono a schiaffi?'

giuntas

Centrodestra al capolinea a Cremona? Comune capoluogo e Provincia, da quattro anni governati dalla stessa area politica, praticamente non si parlano. L’esempio è il Museo del Violino, ma ce ne potrebbero essere altri, condensati in una frase uscita da esponenti di maggioranza in Provincia durante l’ultima commissione Affari istituzionali sullo statuto della fondazione MdV. “Sarebbe ora che il Comune si comportasse da capoluogo”, è stato detto. Il Comune, appunto dove Roberto Nolli ha riempito una pagina del quotidiano locale accusando alcuni colleghi di non essere capaci di svolgere il proprio ruolo.
In Comune nessuno parla dopo le bordate dell’assessore al Bilancio. Gli assessori coinvolti nella vicenda, anche senza nomi e cognomi, sono propensi ad aspettare il ritorno del sindaco Perri che – secondo le indiscrezioni – avrebbe approfittato del periodo di vacanza pasquale per prendersi un momento di riflessione. Sicuramente nella prossima seduta Giunta ‘voleranno i coltelli’. In più, il 5 aprile Malvezzi ha annunciato di volersi dimettere. E se per le deleghe Perri potrebbe decidere di mantenerle temporaneamente in capo al primo cittadino, per la carica di vicesindaco la partita è tesissima. Se il dubbio era Amore o Nolli probabilmente, dopo le uscite dell’assessore al Bilancio, la porta è spalancata per quello ai Servizi Sociali. Non senza polemiche interne. “Le ultime di Nolli – commenta Luca Rossi, coordinatore provinciale del Pdl – sono il campanello d’allarme per la maggioranza che dopo Pasqua si deve fermare e confrontare per ripartire azzerando le tensioni”.

MAGNOLI (PD): ‘AL PETTINE I NODI DI QUATTRO ANNI FA’

Il Patto di Stabilità sta spietatamente mettendo a nudo le debolezze di una maggioranza già chiare fin dall’inizio del mandato. E’ questa l’opinione del segretario del maggiore partito di opposizione, il Pd di Titta Magnoli, a cui abbiamo chiesto una valutazione dei principali eventi che stanno caratterizzando il clima politico amministrativo locale.

Prendiamo la questione più scottante. Le accuse della Corte dei Conti di danno erariale per la stabilizzazione di 32 lavoratori precari violando i patti del Patto di Stabilità. “Il problema qui non sta nel contenuto, nella materia, ma nella scelta amministrativa di procedere comunque a quelle assunzioni”. Il cui percorso era stato iniziato dalla precedente giunta di centrosinistra. “Per l’appunto, ci sarà pure stato un motivo se poi le assunzioni non sono state fatte. Ma non voglio buttare la croce addosso a Perri. Qui c’era una scelta tecnica da fare e la giunta è stata mal consigliata. Ma c’è anche un’altra cosa. Non mi piacciono i toni di contestazione nei confronti della magistratura che si stanno creando, non appartiene alla nostra cultura andare fuori dal Tribunale di Milano a manifestare. La democrazia è separazione dei poteri, sia che se ne condividano i giudizi, sia che non li si condivida”.

Al contrario, sia l’assessore Ceraso sia il responsabile del personale Segalini  hanno dichiarato di voler creare un clima “favorevole” in vista della sentenza del 22 maggio. “E’ proprio questo che ritengo sbagliato, non si devono creare climi di un certo tipo quando c’è di mezzo un giudizio. Resta il fatto che una eventuale condanna per danno erariale è una cosa che ti trascini dietro politicamente per tutta la vita”.

Veniamo alla Guardia di Finanza che va in Comune per vedere i conti del festival di mezza estate. “Le nostre valutazioni politiche sulle varie manifestazioni le abbiamo sempre fatte. Andate a cercare gli interventi critici del Pd sul criterio con cui sono stati organizzate le politiche culturali: ce ne sono a centinaia. In qualche caso l’abbiamo pure detto che prima o poi sarebbe arrivata la Finanza. La mia idea è che un’amministrazione pubblica debba ricorrere all’aiuto dei privati solo quando non vi siano assolutamente al proprio interno forze in grado di svolgere quel compito”.

Veniamo al giudizio politico sulla giunta Perri. “La valutazione è pessima. C’è alta conflittualità, bassa progettualità, non si capisce che idea abbiano di città. I problemi che hanno adesso era visibili già quattro anni fa, si pensi a come si erano divisi sulla candidatura di Pasquali. I nodi sono venuti al pettine all’inizio del quarto anno e adesso la stanchezza sta facendo brutti scherzi. Ci sono tre ‘gambe’ importanti su cui riorganizzare le attività e questa giunta non sta facendo nulla. Primo, il welfare. Su questa partita si sono limitati a gestire quanto costruito da Maura Ruggeri nella passata amministrazione, provando a cambiarlo, senza riuscirci. Secondo: politiche culturali. Si sono basati solo sugli eventi. Il museo del Violino è cresciuto, ma non è mai stato metabolizzato politicamente. Terzo: il tema ambientale. Cremona è una delle città messe peggio, una delle più inquinate, una delle più povere. Su questo come su altri temi (vedi commercio e attività produttive che chiudono) si sono limitati a negare i fatti, così come hanno negato per anni la crisi del commercio e dell’artigianato”.

Anche il Pd però è mosso da lotte interne, ad esempio sulle opposte valutazioni di Mondomusica New York da parte di Caterina Ruggeri e Andrea Virgilio. “Qui non c’entra tanto la politica, quanto il giudizio delle forze in campo. La manifestazione è riuscita bene o male? Mi pare che sia il mondo liutario che esprime delle opinioni, non la politica.Personalmente non amo cavalcare una protesta già in atto, ma se un consigliere comunale si vuole fare interprete del malumore di una categoria o associazione, non vedo nulla di male”.

Poteri economici  e politica, questo il problema. “Guardi – conclude Magnoli – al di là della dialettica interna ad un partito – che per questo è un partito vero – qui o si trova un modello di governo della città condiviso da forze economiche, politiche e sociali, oppure regaleremo la città ai grillini”.

AGLIO (5 STELLE): ‘PERRI, IL NON POLITICO SCHIACCIATO DAI PARTITI’

“Io ho votato Perri alle scorse amministrative – esordisce Michele Aglio del Movimento 5 Stelle – Era il garante della non politica. E’ rimasto schiacciato dai dinosauri dei partiti. Così si spiegano le affermazioni choc di Nolli dopo le quali ci manca solo che si prendano a schiaffi”.

“E’ venuto meno il collante politico che era Malvezzi – continua il grillino – Aveva spalle larghe con il sostegno di Cl e raccoglieva voti trasversali. Ora, senza di lui, le contraddizioni all’interno della Giunta, sono più che evidenti. Ora spero che il sindaco faccia un rimpasto e che poi lasci la poltrona con dignità alla scadenza del mandato”.

“Sugli assessori – conclude Aglio – posso dire che dieci sono troppi. Ne bastano quattro perché dietro ci sono i dirigenti. Sei assessori in meno sono cinque vigili in più”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Giuliano

    Uno come Michele Aglio lo potevo vedere solamente col Movimento 5 Stelle…

    • Luke

      Va bene tutto, ma se un povero ragazzo con manie di protagonismo come Michele Aglio… ce lo troviamo come esponente di un partito… povero pure il partito!

    • Riccardo

      IL MOVIMENTO CHE IN UN MESE HA PERSO IL 10% DELLE PREFERENZE.

      • Michele Aglio

        Anonimi coraggiosi

        • Erasmus

          Io frequento blog dove, in questi giorni, 2.000.000 di persone deluse da Grillo e considerati schizzi di merda per aver consigliato un’alleanza con il PD si sono uniti per non votare più un “pagliaccio” del genere che ha portato L’Esercito di Franceschiello, altamente impreparate a fare un soggiorno a ROMA con guadagno di 100000 euro al mese e nessuna idea politica il tutto sulle spalle dei cittadini italiani. Aspettiamo solo nuove elezioni per vedere se ciò è vero o no!

          • SANDRO

            Siamo noi , siamo noi , i coglioni dell’Italia siamo noi. Siamo noi , siamo noi , i coglioni dell’Italia siamo noi. Siamo noi , siamo noi , i coglioni dell’Italia siamo noi.
            Cremonesi ahahahahahhahahahahahah

        • Giovanni Ferrari

          Spero che ad Aglio vengano date responsabilità a livello nazionale nel Movimento 5 Stelle, così, tempo un mese, il partito di Grillo arriverà al 3%!!!
          Forza Aglio!

          • mario

            il “pente-stellato” dell’ultima ora…….prima o poi lo butterano fuori……lì c’è anche gente seria………..!!!
            a Cremona tutti lo conoscono…….nemmeno dracula ha paura di lui……………..!!
            a chi vuorrà fare paura, se ha paura di se stesso………!!!
            metà delle multe…a casa sua….?????
            E l’altra metà cosa ha fatto………???
            forse si è emssa a ridere…..??????

  • Toro pazzo

    Credo si possa cominciare a parlare del culo di Malvezzi! Uscito appena in tempo da questo vespaio dove manca l’ape regina! Ci sono solo fuchi che non sanno più dove infilarlo e per questo vanno fuori di testa!

    • Sandra

      Solitamente era Malvezzi che lo infilava…, però non dimentichiamoci che Perri ha appena raccattato Vitali…, con Alvaro un grande salto di qualità!

  • Dona

    Curiosi questo “grillino” citato nell’articolo, … un perfetto sconosciuti, senza legittimazione, che prende la parola su tematiche di nessun conto…

    Probabilmente risulta più facile criticare che proporre …

    Evidentemente ogni occasione è buona per apparire…

    Dai tempi della causa con Telecolor, sino al record di multe erogate, senza dimenticare quel Blog di comunicazione ed i libri di fantascienza … o meglio l’impalpabile presenza in commissione toponomastica?…

    Cremona, evidentemente, ha i cittadini che merita.

    • Michele Aglio

      Anonimo coraggioso.

      • mario

        a ri-salve “pente-stellato” dell’ultima ora…….prima o poi ti butterano fuori……lì c’è anche gente seria………..!!!
        a Cremona tutti ti conoscono…….nemmeno dracula ha paura di te……………..!!
        a chi vuoi fare paura, se hai paura di te stesso………!!!
        metà delle multe…….?????
        E l’altra metà cosa ha fatto………???
        forse si è emssa a ridere…..??????

    • nILO

      non dimenticando tutte le volte che rompeva le palle nella rubrica lettere al direttore quando non passava un concorso

  • Angela

    E’ simpatizzante di un moVimento dove il loro GURU Gianroberto Casaleggio nel 2004 era candidato in una lista di FORZA ITALIA e prese ben 4 Voto. Se il maestro prende 4 voti quanti ne prende l’allievo?

    • mario

      ma ora il guru è arrivato in vagone letto….dopo la marcia DEI PENTEstellati….. e sta inziando un nuovo XXennio……….!!!!

  • Sandra

    Complimenti alla redazione per la par condicio : due righe e mezza , scarse a Luca Rossi del Pdl ; tutto il pezzo e’ incentrato sull’ intervento di Magnoli che divaga e sguazza nel torbido e parzialmente sull’ intervento del grillino . Si vede che , oltre a non essere mai stato di moda, ora il centrodestra deve anche concentrare in due righe e mezza le proprie ragioni. Viva la sintesi !!!

    • Ultimo

      Ma il PDL non esiste più!

      • Toro pazzo

        Il pd invece è in ottima salute vero?

        • ZETA

          Tantissimi del PD, per errore in buona fede, hanno votato il MaVimento 5 stelle. Cosa che non succederà nella prossima tornata elettorale.

          • toropazzo

            e tutti a votare renzi…. ma farlo prima ed evitare tutto sto casino? masochisti che non siete altro!

          • Filippo

            se lo dici tu… ci fidiamo!!!

      • mario

        E’ vero. Tranne che per il trents percento degli italiani.

        • mario

          ciao MARIO PRECARIO….ci manchi…………….!!!!

    • angelo

      per quello che ha da dire il centrodestra basta anche solo una riga, ma cosa dico, neanche quella, il nulla assolto……………

  • Trolls

    Ebbene. I cittadini CRIMI e LOMBARDI hanno chiesto a Napolitano di dare l’incarico a uno di LORO. E mi pare richiesta legittima, pure se un poco velleitaria. Ma tant’è. Immagino allora che chi di LORO riceverà l’incarico formerà un governo fichissimo e che, come tutti i governi, andrà a chiedere la fiducia alle Camere. Camere nelle quali, lo sanno bene anche Loro, il MoVimento 5 stelle non ha la maggioranza e nemmeno si avvicina. Per questo mi chiedo e VI chiedo: se dare il vostro voto a chiunque sia stato in un partito politico vi fa schifo e orrore, come mai tutto questo schifo e orrore non vi fa più se qualcuno vota la fiducia al vostro esecutivo?

    • sandra

      I cittadini Crimi e Lombardo rientrano a pieno titolo nelle categorie da manusle psichiatrico ben individuate dal cittadino ( ? ) Grillo. Se nei vecchi partiti c’ e’ ancora qualche barlume di intelletto , dovuto all’ impellente istinto di sopravvivenza che fa miracoli , tra i cittadini grillini e’ buio pesto . Si spalanchino per loro le porte di neuropsichiatria e del ricovero coatto. Al piu’ presto , please.

      • SANDRO

        Dai dai tutti in corsia e poi tutti insiemeeee TRENINO!!!!!!!

  • Eukaryota

    @TittaMagnoli

    Mi permetto di ricordarle che “Democrazia” prima di essere “separazione di poteri” significa “potere del popolo” e che “separazione” non significa “spartizione”. 😉

    • sandra

      forse si è tradito? Eukariota (poverino, come pure le amebe) è Titta Magnoli?
      È messo bene sto Pd…

      • Eukaryota

        Ecco la politologa stratega che si crede furba e invece non capisce mai un cavolo. Ma non ti bastano le figure di m. che hai già collezionato?

  • sandra

    Cara redazione, e’ cambiato il titolo ma non la sostanza : due righe e mezzo al Pdl , il resto agli altri. Comunque buona Pasqua.

    • mario

      AL MONDO C’è SEMPRE chi pareggia i conti……………o NO……!!!???

  • sandra

    Domanda : ma questo Michele Aglio e’ la stessa persona che teneva il blog e poi e’ diventato celebre a livello nazionale come vigile urbano per il suo personalissimo metodo di elargire ai cittadini le contravvenzioni piu’ onerose , della serie con tre multe al giorno ben date ho gia’ fatto il mio budget ?

    • Michele Aglio

      Anonima, sei disinformata.
      https://www.facebook.com/photo.php?fbid=10200661655488626
      La Provincia, “con me vigile ma metà delle multe.”

      • sandra

        A Misano di Gera d’ Adda raccolta di firme per cacciare il vigile sceriffo. Sei stato un caso nazionale ma a quanto pare hai la memoria corta. Non necessitano link. Basta inserire il tuo nome in Google per trovare traccia di tutte le tue perizie. Grillino….mah !!!

        • Michele Aglio

          Non sai neanche leggere, ignorante. Era Pizzighettone. A Misano ho multato il sindaco. Ignorante.

          • sandra

            Quando si passa agli insulti per cosi poco è perchè si hanno scheletri negli armadi , nervi molto fragili , o la memoria molto, molto corta . Comunque, buona Pasqua anche te, vigile sceriffo grillino.

          • mario

            per sandrina, qui sotto replicante, sono d’accordo con te, per questa volta…….!!

          • Maró

            Sandra e Mario oramai siete una coppia di fatto, a quando la velina?

          • mario

            CI FAI DA TESTIMONE……………….???

      • mario

        a ri-salve “pente-stellato” dell’ultima ora…….prima o poi ti butterano fuori……lì c’è anche gente seria………..!!!
        a Cremona tutti ti conoscono…….nemmeno dracula ha paura di te……………..!!
        a chi vuoi fare paura, se hai paura di te stesso………!!!
        E l’altra metà cosa ha fatto………???
        forse si è emssa a ridere…..??????

    • by maria

      SI!

      • Filippo

        ignorante è diventato un insulto?
        da quando?
        Repetita…. IGNORANTE

        • sandra

          Impara a stare al tuo posto.

  • pelo

    Seguo le gesta del piccolo Aglio da anni, ormai. Dai tempi di telecolor, alle sue lettere/inchieste al giornale, fino alla sua avventura da tutore dell’ordine. Non dimentico, neppure la sua fulminea carriera artistica come scrittore ed ideatore di cortometraggi! Beh.. Cosa dire, a me diverte molto. Posso definirmi in qualche modo un suo fan! Mi fa tenerezza il modo in cui cerca di mettersi in mostra, nonostante gli evidinti limiti. Fa di tutto, e tutto male! Aglio non va insultato, ma aiutato. Viva le sua discesa in politica! Avremo un modo di ridere con e di lui, in un contesto del tutto nuovo!

    • mario

      NON c’è molto da ridere, purtroppo…..se tanto mi da tanto…………………..ci sarà da piangere……….!!!

      • Maró

        No no continuate mi stò divertendo un casino con come voi, del resto non a caso andate in coppia , esattamente come…… Lascio a voi scoprire la coppia d’eccellenza degli uomini :))))).

        • s

          Intendi Bersani – Vendola o Grillo – Casaleggio ?

  • Peloso

    A Michè ma quanti amici che hai :)))))))).

    • by

      se li è guadagnati tutti sul campo….pensava di ricevere la medaglia al valore ed invece se non se ne andava di corsa ce lo mandavano…..ma grillo conosce le sue prodezze???????

  • Enrico Lombardi

    Tutta gente ‘col pelo’ che scrive, giudica e critica.
    Tutti bravi, a parole.

  • CATE

    Olà, ma guarda chi si rivede: il giornalista/vigile/esperto di toponomastica/ bloghista/ forzaitaliota/grillino. Ricordo che il signor Michele Aglio si dilettava a far “r/agliare” a turno chi gli stava sulle balle e, essendo in quel tempo già orientato a destra, faceva fare gli asini a quelli di sinistra (compresa la sottoscritta Caterina Ruggeri). A quel tempo non l’ho querelato perché era un giovane disoccupato in cerca di lavoro e mi sono messa una mano al cuore!!! A proposito, si può sapere se il nuovo portavoce dei grillini locali, sig. Michele Aglio, fa ancora parte della Commissione Toponomastica del Comune di Cremona in quota PDL/PERRI? Quello che ha detto ok alla strada per Protti, per intenderci.
    Perché se sì, qualcosa non mi quadra. In ogni caso mi pare di aver letto da qualche parte che i “grillini duri e puri, per entrare nel Movimento, non devono avere avuto alcuna contaminazione con i partiti politici”, pena l’espulsione e l’allontanamento quale monatto/infetto. Ma forse i grillini locali non conoscono i precedenti del signor Aglio e credo sia opportuno che lo sappiano, giusto per coerenza. Non vorrei che tra una intervista e l’altra, si rimettesse a “r/agliare”. Conservo il pezzo che a suo tempo il neogrillino mi ha dedicato: indecente.

    • Filippofusar

      Cara Kate, nessuna contaminazione.
      Noi siamo aperti a tutte le persone che possono garantire un supporto attivo, concreto e costruttivo indipendentemente dall’origine e dalle esperienze politiche maturate.
      Evidentemente ha letto con superficialità le condizioni di ‘arruolamento’ nel nostro movimento.
      Meglio informarsi prima che mordersi la lingua dopo 🙂

      • mario

        CHE CI SIA di tutto nei pente-stellati lo abbiamo già visto e sentito.
        Per ora , dire che siete voi i superficiali, è un complimento……………..!!!

        • Maró

          Sapessi quante teste di .az.. Ci sono in giro non hai idea ahahahhahahah . D’accordo capo?

          • mario

            e tu ci guardi dall’alto della tua sapienza……….!!!!

        • filippo fusar

          Pente stellati, nanipsdichiatrici, gargamellapuffati.
          Ma parla come mangi !

          • mario

            e lei cosa mangia……….????
            forse…è invitato ad arcore………….???

      • Michele Aglio

        Gentilissima, Caterina Ruggeri, non mi ha querelato semplicemente perché non c’era diffamazione, ma diritto di critica. E all’epoca ancora lavoravo. Si ricordi che nel mio blog ha ragliato persino il Papa. Perché il raglio non è negativo, bensì un verso che si fa sentire…
        La sua reazione denota livore, rancore e paura. E la via a Protti l’ha votata anche la sua compagna Guerreschi: fosforo.

        • Michele Aglio

          Gentilissima consigliere Caterina Ruggeri, niente di personale ovviamente.

        • mario

          salve “pente-stellato” dell’ultima ora…….prima o poi ti butterano fuori……………..!!!
          a Cremona tutti ti conoscono…….nemmeno dracula ha paura di te……………..!!

    • Michele Aglio

      Gentilissima, Caterina Ruggeri, non mi ha querelato semplicemente perché non c’era diffamazione, ma diritto di critica. E all’epoca ancora lavoravo. Si ricordi che nel mio blog ha ragliato persino il Papa. Perché il raglio non è negativo, bensì un verso che si fa sentire…
      La sua reazione denota livore, rancore e paura. E la via a Protti l’ha votata anche la sua compagna Guerreschi: fosforo.

      • mario

        a ri-salve “pente-stellato” dell’ultima ora…….prima o poi ti butterano fuori……lì c’è anche gente seria………..!!!
        a Cremona tutti ti conoscono…….nemmeno dracula ha paura di te……………..!!
        a ci vuoi fare paura, se hai paura di te stesso………!!!

  • Maró

    Dopo 4 anni che lo prendete nel c..o ve la prendete con chi riprende la scena erotica. Ci vediamo al matrimonio di Sandra e Mario, mi raccomando non dimenticate il riso :)))).

    • Saverio

      Noi, compagni di un tempo,con il PDL abbiamo fatto affari d’oro.

    • mario

      sei il testimone sei tu…prima mi sparo…………..!!!!!!

  • CATE

    Caro grillino Aglio, nessun livore, ne acredine, non è nel mio stile. Costato e prendo atto che il M5S non fa differenze, prende dentro tutti/e, l’importante che “possono garantire un supporto attivo, concreto e costruttivo indipendentemente dall’origine e dalle esperienze politiche maturate”. Ciumbia!!!! che rinnovamento!!!. Adesso lo mando a Grillo per leggere cosa ne pensa di questo politichese puro. Inoltre non ho bisogno di fosforo, lo so benissimo che la Guerreschi ha votato per Protti, ma quello che non so è se quando anche lei ha votato per Protti era già convertito sulla via di Damasco verso i grillini o la sua fede era ancora orgogliosamente di destra. Di certo sulla vicenda dormo sonni tranquilli. Circa il fatto che far ragliare il prossimo fa bene alla salute “perché il raglio non è negativo, bensì un verso che si fa sentire…”, lo utilizzi come apertura dei suoi interventi: all’inizio, faccia un bel raglietto così si sente meglio. Può essere che il Papa non leggesse il suo blog, ma io che, come amministratore locale, ero “obbligata” a leggere anche le cazzate, ero costretta a sorbirmi di tutto, anche i suoi ragli.

    • sandra

      Salve Cate, legga più sotto… pare che Eukariota sia quel bel faccino di Titta Magnoli…
      siete messi bene pure voi…

      • Eukaryota

        Brava Sandra, hai capito tutto come al solito.

        Non ne imbrocchi una giusta, nemmeno per caso, ma insisti, tronfia, a voler dire la tua.

        • mario

          la sandrina è così e non può andare oltre….la vista è quella…e chi non ce l’ha non se la può dare……………………..!!!!!!!!!

          • sandra

            Il problema , caro Mario , e’ che ci sono due Sandre : l’ originale , cioe’ io , e Sandra Precaria amica dell ‘ inciuciatore , come diresti tu.

          • mario

            ciao.. original…..perdona loro ………non sanno perchè quello che fanno…………!!

  • Antonio Amigoni

    Ma ci rendiamo conto, parla Magnoli, il trombato per eccellenza e la Caterina Ruggeri, La transviva dalla prima Repubblica.
    adesso basta ma se è questo il futuro del Pd, col Cavolo, che avanno ancora il mio voto. col cavolooooooo.
    Se grillo è e sarà la medicina eutanasica del Pd, ben venga. A volte “una rivoluzione fa sempre bene”.
    Ma vi rendete conto che questo Magnoli, lo stanno cercando a “Chi la Visto”, lo sta cercando la segreteria ceremonese del PD, pare sia mesi che non si vede..
    La Caterina Ruggeri, che dire. Meglio nulla. Se ci saranno questi personaggi meglio non andare a votare. Che bel Rinnovamento.
    Antonio Amigoni
    Bosco ex Parmigiano
    Gerre de’ Caprioli

    • mario

      Per le sue invettive è meglio si si rivolga a chi per anni ha condizionato il Pd con il “soccorso rosso” a perri e bruciature anticipate di nomi eccellenti delle vita di città: si chiama inadeguatezza……!!!!

    • Asterix

      Grillo è stato una cometa nel cielo che quasi nessuno ha capito e adesso tutti, scontenti per non aver capito, ritornano nel PD.

      • by

        ma sa ghet!!!set fora!!!!!

  • lunastorta

    Sarà, ma la Cate mi sembra una che c’è, che fa sentire che il gruppo pd in Comune c’è. Vedo pure che le sue prese di posizione vengono accolte da fucilate dai suoi amici, caro Antonio Amigoni, e il giornalino locale non si risparmia nel cazziarla (mica si chiama Ivana). Sì,la Ruggeri è un pò che gira, ma ce ne fossero di toste così.
    Titta non lo conosco, ma per quello che leggo, mi sembra tostino e uno giusto che va bene per il PD. Forse pochi lo sanno, ma esistono i cell, le mail, i blog, ecc.ecc. e che se si vuole parlare con Miglioli ci puù riuscire chiunque. Certo che se uno vuole un segretario/badante che se ne sta chiuso nella sua stanzetta insieme a pochi intimi, come pare facessero i precedenti segretari, a decidere chi collocale lì o là, a stabilire chi dovrà fare il Sindaco, a comunicare la linea politica con conferenze stampa prima del confronto negli organi decisionali, a essere stipendiato con 2.500/3.000 €/mese,minimo, a avere il cell gratis,ecc.ecc…..parliamone, parlatene in attesa della 3^ repubblica.

  • by

    E dopo Vitali arriva Aglio…..ma possibile che Cremona sia cosi povera di cervelli?????Si sa che essendoci poche opportunità di lavoro in molti se ne siano dovuti andare ma se quello che ci resta è questo, poveri noi!

    • L’avvocato delle cause perse

      Ci sono “grossi” cervelli femminili nelle banche cremonesi!!

  • mario

    MA CHI E’ AGLIO…….??????

    • sandra

      E’ un ingrediente caratteristico del salame cremonese.

  • mario

    VIRGILIO non è ” Publius Vergilius Maro” che scrisse ” Mantua me geniut Cremona me docuit””: forse oggi resterebbe a Mantova.