Commenta

Il Pordenone visto
da vicino, visite guidate
in Cattedrale

In occasione delle celebrazioni dedicate al pittore Giovanni Antonio de’ Sacchis, detto il Pordenone, l’Associazione culturale CrArT, la Diocesi di Cremona e l’Associazione Cremona Sotterranea presentano “Pordenone visto dai matronei”. Solo per cinque domeniche nei mesi di aprile, maggio e giugno sarà possibile accedere al matroneo sud della Cattedrale di Cremona per ammirare “in quota” il meraviglioso affresco della controfacciata realizzato dal pittore friulano nel 1520.

Una visita unica e straordinaria nella quale le guide CrArT accompagneranno i visitatori alla scoperta dell’arte del maestro del Manierismo negli affreschi della navata centrale e nella pala Schizzi per salire successivamente ad osservare la Crocifissione in controfacciata da un punto di vista privilegiato ed inusuale. Si racconterà il contesto storico e sociale in cui ha operato l’artista, le commissioni, i contenuti iconografici e la tecnica pittorica.
Nelle stesse date sarà inoltre possibile accedere, con lo stesso biglietto, al Camposanto dei Canonici in piazza Sant’Antonio Maria Zaccaria, per ammirare il bellissimo mosaico d’epoca romanica lì conservato.

Uniche date: 8 e 22 aprile –  13 e 27 maggio – 10 giugno

Solo con prenotazione: 338 8071208 – info@crart.it, dalle 14.00 alle 16.00, con gruppi al massimo di 20 persone. Biglietti: 10€ (8€ associati CrArT – associati Cremona Sotterranea). Senza prenotazione 15€ (previa verifica disponibilità di posti). Sponsor tecnico: Tipografia Fantigrafica.

© Riproduzione riservata
Commenti