5 Commenti

Ruba auto con il rilevatore
gps. Preso. In manette
un 30enne cremonese

Ha rubato una 500L, ma non si è accorto che sulla macchina era installato un sistema di rilevamento satellitare. Facile, dunque, per i carabinieri, rintracciarlo. A finire in manette, giovedì, è stato un 30enne cremonese residente nel bresciano. Il furto è stato commesso nel cortile di una cascina di Alfianello dove la vettura era parcheggiata. Dopo averla aperta e accesa, il 30enne è fuggito a tutto gas sotto gli occhi del proprietario. Dopo essere stati allertati, i carabinieri, grazie al satellitare, lo hanno individuato e inseguito fino a San Paolo, dove il 30enne ha lasciato l’auto ed ha tentato la fuga a piedi. Senza successo.

© Riproduzione riservata
Commenti
  • MENCIA

    grande

  • Mattia

    Che sfiga…

  • Illuminatus

    Brutti tempi per i ladri d’auto… il GPS può essere nascosto ovunque.

    • Roberto

      Vero, in molti casi sono installati dalle case produttrici e attraverso un sw oltre al tracciamento, hai anche una statistica incredibile dei tratti quale kilometraggio, velocità media o effettiva del tratto, consumo carburante, ecc ecc tutto suddivisibile, giornaliero mensile o anno per anno. Poi serve a far beccare gli stupidi

  • Elio

    Tanto non fara’ neanche un giorno di galera per la gioia del proprietario dell’auto e delle forze delle forze dell’ordine che lo hanno catturato,il tutto grazie ai giudici che applicano in maniera a dir poco imbarazzante le leggi