Commenta

Ore contate per presentare
le liste elettorali: si chiude
sabato 27 a mezzogiorno

E’ stata Viva Cremona per Malvezzi la prima lista presentata all’ufficio elettorale del Comune, stamattina alle 8. E’ seguita, subito dopo, intorno alle 9, quella della ‘Lega per Salvini’, entrambe a sostegno del candidato sindaco Carlo Malvezzi. Per l’ufficio elettorale è iniziata così una maratona che andrà avanti fino a domani 27 aprile a mezzogiorno, termine ultimo per la presentazione delle liste firmate (da almeno 200 cittadini) e vidimate: tra le altre cose, dovrà essere verificato che i sottoscrittori siano residenti a Cremona e che non abbiano firmato per altre liste. Entro domenica notte i controlli congiunti tra personale del Comune e ufficiali del Tribunale dovranno essere conclusi. Il giorno 30 aprile, in sala Quadri, si terrà l’estrazione per decidere l’ordine di stampa dei simboli sulle schede elettorali.

La procedura per le elezioni amministrative del 27 maggio è ancora più complessa del solito, in quanto per legge i candidati dovranno produrre e pubblicare on line, entro i primi di maggio e in nome della trasparenza, oltre al proprio curriculum vitae anche il casellario giudiziario. Un documento da richiedere al tribunale, con un onere di circa 10 euro ciascuno in marche da bollo.

La lista della Lega – non ancora presentata pubblicamente a differenza della civica di Malvezzi – comprende 32 nomi della società cremonese e non solo: non mancano infatti candidati provenienti anche da altre province e uno di nazionalità rumena. Tra i nomi anche quello del segretario cittadino Pietro Burgazzi e del consigliere uscente Alessandro Fanti, mentre spicca l’assenza dell’altro consigliere uscente, Alessandro Carpani.

LA LISTA DELLA LEGA PER SALVINI 

© Riproduzione riservata
Correlati
Commenti