Cronaca
Commenta

Sospesa la licenza del Gipsy Caffè di Casalmorano

Questa mattina, martedì 15 ottobre,  i militari del Comando Compagnia Carabinieri di Cremona hanno dato esecuzione a un provvedimento di sospensione della licenza nei confronti dell’esercizio commerciale ‘Gipsy Caffè’ di Casalmorano. La richiesta di sospensione era stata avanzata dalla Stazione Carabinieri di Soresina nello scorso mese di agosto, a seguito del fatto che da diverso tempo il locale era divenuto punto di ritrovo stabile da parte di pregiudicati e soggetti pericolosi, nonché teatro di episodi di violenza e reati.

In particolare la notte del 1° aprile 2019 c’era stato un intervento dei carabinieri a seguito del quale un 31enne di origine albanese completamente ubriaco, residente a Formigara, era stato denunciato per minaccia, resistenza, oltraggio a Pubblico ufficiale e rifiuto di fornire le proprie generalità. E nella notte del 7 aprile i militari erano dovuti intervenire per sedare un diverbio troppo acceso che vedeva coinvolto un operaio 23enne di origine egiziana residente a Cremona che a seguito di un diverbio con altri avventori e per l’alterazione dovuta all’abuso di alcolici, veniva invitato a lasciare il locale, ritornando poco dopo armato di un coltello a serramanico della lunghezza di 19 cm con il quale feriva l’addetto alla sicurezza che lo aveva allontanato poco prima. Il provvedimento di sospensione della licenza di somministrazione di bevande ed alimenti avrà una durata di sette giorni.

© Riproduzione riservata
Commenti