Cronaca
Commenta

Morto il giornalista Amicone,
cordoglio del cremonese Salini

Luigi Amicone

È morto questa notte a Monza Luigi Amicone, fondatore del periodico di Comunione e Liberazione Tempi. Aveva da poco compiuto 65 anni e lascia la moglie Annalena e 6 figli. “Che don Giussani, il suo amico e maestro – scrivono i giornalisti di Tempi -, che aveva per lo spirito libero e gioviale di Amicone una predilezione, ci guidi in questo momento di smarrimento, ricordandoci di confidare sempre in quel Destino al cui cospetto si trova ora il nostro carissimo amico Gigi”.

Numerosi i messaggi di cordoglio, tra i quali quelli del governatore regionale Attilio Fontana e dell’europarlamentare di Forza Italia, Massimiliano Salini. “Apprendiamo con enorme dolore – scrive Salini in una nota – la notizia dell’improvvisa scomparsa di Luigi Amicone, preghiamo per lui e per tutta la sua famiglia. Era un amico e un fratello. Profondo conoscitore dell’uomo, ci ha lasciato un cattolico autentico innamorato della verità. Ha sempre condotto senza paura e in modo esemplare la battaglia culturale per mettere al centro libertà e persona, famiglia e urgenza educativa, calando il suo impegno nella realtà quotidiana mai facile e mai scontata della vita intellettuale e politica italiana, con una passione incessante e un desiderio sincero di dare il massimo anche sul fronte civico, in particolare per i milanesi e per Milano, la sua amata città”.

© Riproduzione riservata
Commenti