Guerra in Ucraina
I commenti sono chiusiCommenta

Guerra Ucraina-Russia, Mosca blocca sito Bbc

(Adnkronos) – E’ stato bloccato in Russia il sito web della Bbc. Lo ha annunciato su Telegram la portavoce del ministero degli Esteri di Mosca, Maria Zakharova, sottolineando che il provvedimento è “solo l’inizio delle azioni di risposta alla guerra dell’informazione scatenata dall’Occidente”. 

In precedenza l’ente regolatorio russo per i media Roskomnadzor ha bloccato una dozzina di siti, fra cui quello di Bellingcat, noto per le indagini giornalistiche sull’avvelenamento con il novichok del dissidente russo Alexei Navalny, dell’ex spia russa Sergei Skripal e sull’abbattimento del volo Mh17 al confine fra Russia e Ucraina. Fra gli altri siti bloccati, riferisce Moscow Times, anche un sito israeliano in lingua russa e alcuni media locali e regionali come Permdaily.ru. 

PROCEDIMENTO PENALE CONTRO UNA BLOGGER – Intanto nel Paese è stato aperto un procedimento penale contro la blogger e editrice della rivista ‘Sobaka.ru’, Veronika Belotserkovskaya con l’accusa di aver diffuso delle “informazioni consapevolmente false sulle azioni delle forze armate russe”. Lo riferisce l’agenzia russa ‘Tass’. L’imprenditrice, che è stata sposata con l’oligarca e banchiere russo Boris Belotserkovsky, rischia da una multa di 3 milioni di rubli fino a dieci anni di carcere. 

Nel mirino degli investigatori russi delle pubblicazioni su Instagram di marzo 2022 di Belotserkovskaya. “Contenevano informazioni deliberatamente false sulle forze armate della Federazione Russa durante l’operazione speciale” in Ucraina, ha spiegato il Comitato investigativo russo. Con le sue pubblicazioni, sottolineano, “ha screditato le autorità statali e le forze armate della Federazione Russa”. L’Ic ha riferito che Belotserkovskaya è attualmente all’estero e si sta studiando la possibile di inserirla nella lista dei ricercati.  

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.