Guerra in Ucraina
I commenti sono chiusiCommenta

Guerra Ucraina-Russia, ultime notizie oggi: news ultima ora 19 marzo

(Adnkronos) – Guerra Ucraina-Russia, nelle ultime news di oggi il fallito tentativo di accerchiamento di Kiev da parte dell’esercito di Mosca e la denuncia di un raid aereo a Mykolaiv costato la vita a 40 soldati ucraini. “Situazione catastrofica” a Mariupol dove sarebbe stata distrutta l’acciaieria. Ecco le ultime notizie di oggi: 

ORE 8.29 – Il Cremlino ”finora non è riuscito a raggiungere i suoi obiettivi iniziali” ed è stato “sorpreso dalla portata e dalla ferocia della resistenza ucraina”. Lo riferisce l’intelligence britannica, spiegando che le forze armate russe sono state costrette a cambiare la loro strategia e a optare per quella di logoramento. “E’ probabile che ciò comporti l’uso indiscriminato della potenza di fuoco con conseguente aumento delle vittime civili, distruzione delle infrastrutture ucraine e intensificazione della crisi umanitaria”, riferisce il rapporto di intelligence.
 

ORE 8.20 – Le forze armate ucraine hanno perso l’accesso al mare di Azov. Lo rende noto lo Stato Maggiore dell’esercito ucraino, spiegando che si tratta di una conseguenza dell’assedio russo alla città di Mariupol. Intanto continuano gli scontri nella città portuale, collegata al Mar Nero dallo stretto di Azov. Le forze armate russe stanno continuando a cercare di irrompere a Mariupol, dove gli scontri continuano, hanno riferito i militari di Kiev.
 

ORE 8.12 – “La situazione a Mariupol è catastrofica. Ci sono combattimenti in corso per Azovstal. Sulla base dei dati disponibili, possiamo dire che ha abbiamo perso questo colosso economico, uno dei più grandi impianti in Europa è andato distrutto”. A riferirlo è il consigliere del ministro degli Affari interni Vadym Denisenko, parlando a Rada Tv della acciaieria in città.
 

ORE 7.28 – Le autorità ucraine hanno concordato un corridoio umanitario per l’evacuazione dei civili da Luhansk, nel sud dell’Ucraina. Lo ha dichiarato il governatore di Luhansk spiegando che è il corridoio verrà aperto alle 9 di questa mattina ora locale, le 8 in Italia.
 

ORE 7.18 – Sono almeno 40 i soldati ucraini uccisi in un raid aereo russo sulla zona meridionale di Mykolaiv, nel sud dell’Ucraina. Lo ha scritto il sindaco di Mykolaiv Oleksandr Senkevich su Facebook, denunciando diversi bombardamenti sulla città.
 

ORE 7.13 – La giornalista ucraina Viktoria Roshchyna risulta scomparsa dallo scorso 12 marzo. Lo denuncia l’emittente televisiva per la quale lavora, la Hromadske, che su Twitter riferisce che la reporter è stata tenuta prigioniera dai russi. ”Non riusciamo a metterci in contatto con lei. Chiediamo alla comunità internazionale di aiutarci a trovare e a far rilasciare Viktoria Roshchyna”, riferisce l’emittente.
 

ORE 7.03 – E’ stato fermato il tentativo delle forze armate russe di accerchiare Kiev mantenendo il controllo delle due principali strade che portano alla capitale sulla riva destra e sinistra del fiume Dnipro. Lo riferisce Oleksandr Hruzevych, vice capo di stato maggiore dell’esercito ucraino, citato dalla Cnn.
 

ORE 6.56 – Il ministero della Difesa di Kiev ha rivendicato l’uccisione del generale Andrei Mordvichev. Si tratta del quinto generale russo morto in Ucraina dall’inizio dell’invasione ordinata dal presidente russo Vladimir Putin, secondo la difesa ucraina. Una sua fotografia è stata postata su Twitter dallo Stato Maggiore della Difesa ucraina. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.