Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Strage a Buffalo, spara in supermercato: 10 morti

(Adnkronos) – Almeno 10 morti a Buffalo, negli Usa, nella strage compiuta da un uomo che ha aperto il fuoco in un supermercato. L’autore della strage è stato arrestato dalla polizia, come riferisce il Buffalo News. Secondo i media americani, si tratterebbe di un giovane in mimetica: in base alle ricostruzioni, è entrato nel supermarket su Jefferson Avenue e ha aperto il fuoco uccidendo 10 persone e ferendone almeno altre 3. Due persone sarebbero in gravi condizioni. La polizia ha rinvenuto una videocamera: non è escluso che la strage sia stata trasmessa in streaming online. 

“Sembrava un militare”, le parole di Shonnell Harris, dipendente del supemercato. La donna è fuggita quando ha sentito i primi colpi ed è riuscita ad allontanarsi dal supermercato dopo essere caduta più volte. Secondo la testimone, sarebbero stati esplosi più di 70 colpi. 

Un’altra donna, Braedyn Kaphart, ha descritto a Buffalo News il momento dell’arresto del soggetto, descritto come un giovane che al massimo avrebbe poco più di 20 anni, all’esterno del supermercato. “Se ne stava in piedi, in mimetica, con l’arma” puntata “al mento, come se volesse farsi saltare la testa. Non eravamo sicuri di cosa stesse succedendo. Poi si è lasciato cadere in ginocchio e sembrava ancora che volesse spararsi. Ho distolto lo sguardo e mi sono allontanata mentre la polizia” intervenuta “ci diceva di rientrare nelle nostre auto”. Gli agenti, quindi, hanno bloccato il soggetto, portato via con un’auto delle forze dell’ordine. 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.