Sport
Commenta

Cremonese, sempre
più calda la pista Alvini

Continua la ricerca di un nuovo allenatore in casa Cremonese. Nelle ultime ore c’è stato un nuovo contatto con Massimiliano Alvini, tecnico del Perugia. C’è lui in cima alla lista delle preferenze dei grigiorossi. Classe ’70, Alvini ha trascorso tanti anni nelle categorie dilettantistiche. Dal 2008 al 2015, per sette stagioni, ha guidato i toscani del Tuttocuoio, partendo dalla Promozione e arrivando fino alla Lega Pro.

Dopo una stagione alla Pistoiese, si è trasferito all’Albinoleffe nel 2016, dove per due stagioni ha lavorato assieme all’attuale direttore sportivo grigiorosso Simone Giacchetta, ottenendo prima un nono e poi in quinto posto in classifica. Nella stagione 2019-2020 Alvini ha allenato la Reggiana vincendo i playoff e conquistando così la promozione in Serie B.

Nella stagione appena terminata Alvini ha guidato il Perugia ottenendo la qualificazione ai playoff. Insomma, si tratta di un allenatore che ha fatto tanta gavetta prima di arrivare in Serie B.  La Cremonese sta studiando attentamente il suo curriculum e il diretto interessato sarebbe pronto a lasciare gli umbri in caso di una chiamata in Serie A, nonostante il rinnovo firmato ad aprile. In casa grigiorossa, in ogni caso, il cerchio dei papabili si sta restringendo e proprio il tecnico di Fucecchio (Firenze) appare un profilo che piace sempre di più.

Resistono, in ogni caso, anche altri nomi. Paolo Zanetti, tra i primi ad essere accostato alla Cremonese, sembra più lontano, anche per la concorrenza dell’Empoli che a sorpresa potrebbe separarsi da Aurelio Andreazzoli che diventerebbe a sua volta un possibile candidato per la panchina grigiorossa, dopo essere già stato nella rosa di nomi dei possibili sostituti di Pierpaolo Bisoli. E’ questo, dunque, il nome nuovo che si registra nelle ultime ore, ma la situazione a Empoli è in costante evoluzione e sul tecnico ex Genoa la concorrenza è fortissima e comprende sia club di Serie A che di B.

© Riproduzione riservata
Commenti