Nazionali

Strage Uvalde, padre del killer: “Avrebbe dovuto uccidere me”

(Adnkronos) – “Voglio solo che la gente sappia che mi dispiace per quello che ha fatto mio figlio. Non mi sarei mai aspettato che potesse fare una cosa del genere, avrebbe dovuto uccidere me….”. Queste le parole di Salvador Ramos, il padre del killer 18enne di Uvalde, in Texas, che tre giorni fa ha aperto il fuoco in una scuola elementare, uccidendo 19 studenti e due maestre. In un’intervista al ‘Daily Beast’ l’uomo ha raccontato che quel giorno era al lavoro e di aver appreso dalla madre (la nonna materna era stata ferita dal ragazzo) quello che era successo.  

In preda al panico ha chiamato la prigione locale, chiedendo se il figlio fosse lì. Ma poi ha capito: “Hanno ucciso il mio ometto… Non rivedrò mai più mio figlio, proprio come loro non vedranno più i loro figli. E questo mi fa male”. 

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...