Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Gb, al via corsa dei Tories: il 5 settembre annuncio nuovo leader e premier

(Adnkronos) – Parte ufficialmente domane la lunga corsa con cui i Tories, dopo le dimissione forzate di Boris Johnson, sceglieranno il nuovo leader che automaticamente diventerà il nuovo premier attraverso un processo che si concluderà il 5 settembre prossimo con l’annuncio del vincitore. Il presidente del 1922 committee, Sir Graham Brady, ha comunicato oggi le regole che verranno seguite per la selezione dei due candidati finali che si sfideranno nel ballottaggio. 

La presentazione ufficiale delle candidature si aprirà e si chiuderà domani, e ogni candidato dovrà avere il sostegno di almeno 20 deputati – un numero maggiore che in precedenza quando era otto – per poter partecipare alla prima votazione fissata per mercoledì. Passeranno alla seconda votazione – fissata per giovedì – solo i candidati che avranno ottenuto almeno 30 voti dei deputati. 

Dopo la votazione di giovedì inizieranno delle votazioni eliminatorie, dalle quali sarà escluso il candidato che ottiene meno voti, fino ad arrivare ai soli due candidati che si sfideranno nel ballottaggio. A questo punto non saranno solo i deputati a votare, ma tutti i membri del partito che parteciperanno a una votazione per posta, i cui risultati finali dovranno essere appunto annunciati il 5 settembre.  

Il fatto di aver portato a 20 il numero minimo dei deputati sul cui sostegno deve contare un candidato per partecipare alla corsa per la leadership renderà meno affollato il campo dei possibili successori di Johnson. Poco dopo l’annuncio della nuova regola, uno dei candidati Tom Tugendhat ha twittato affermando di poter contare sul sostegno di 20 deputati: “Stiamo costruendo un’ampia coalizione con sostegni in tutti gli angoli del Paese”, ha scritto su Twitter. 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.