Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Sala a Ferragni: “Non condivido suo allarme sicurezza a Milano”

(Adnkronos) – Il sindaco di Milano, Giuseppe Sala, non condivide l’allarme sulla sicurezza lanciato dall’influencer Chiara Ferragni. Ma promette che lavorerà “ancora di più” su un tema sensibile per la città. All’allarme sicurezza dell’imprenditrice digitale “non rispondo”, ha replicato il primo cittadino di Milano. “Le mie risposte sono sempre attraverso il lavoro. Lavoreremo ancora di più.
Non condivido quello che lei dice, ma capisco che sia un tema delicato e che c’è una sensibilità della città”. La situazione “non è drammatica ma degna di attenzione”.  

Ieri attraverso una story sul suo profilo Instagram, seguito da oltre 27 milioni di persone, la fashion blogger si è appellata a Sala e si è detta “angosciata e amareggiata dalla violenza che continua a esserci a Milano”, denunciando rapine commesse ai danni di persone e negozi. Il sindaco del capoluogo lombardo ha ammesso che “il periodo è difficile. Nel colloquio quotidiano con i sindaci delle grandi città del mondo problematiche del genere sono all’ordine del giorno. Cercheremo di fare ancora di più, ovviamente non per deresponsabilizzarci ma precisando che la sicurezza dipende anche dall’opera del Ministero. In questi giorni risentirò il ministro Lamorgese”. 

Con il ministro dell’Interno “cercheremo di rifare il punto sulle forze che arriveranno a Milano. Le prime assunzioni le abbiamo fatte ed entro dicembre altri 120 agenti saranno messi in campo”. Le forze promesse dal ministro dell’Interno sono arrivate “in parte, ma voglio capire quando arriveranno” nella loro totalità. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.