Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

F1 Gp Italia, vince Verstappen davanti a Leclerc

(Adnkronos) –
Finale amaro per la Ferrari nel Gp d’Italia a Monza. Negli ultimi giri si ferma in posizione complicata la McLaren di Ricciardo ed entra la safety car in leggero ritardo rispetto al previsto e poi non si riesce a chiudere neanche un giro e il Gp termina con la safety car che scorta alla vittoria la Red Bull di Max Verstappen davanti alla Ferrari di Charles Leclerc tra i fischi del pubblico.  

Terzo posto per la Mercedes di George Russell e quarto per la rossa di Carlos Sainz che recupera dalla 18esima posizione di partenza e che avrebbe potuto puntare al podio senza gli errori commessi dalla Fia nel finale di gara con la safety car.  

In quinta posizione chiude l’altra Mercedes di Lewis Hamilton che precede l’altra Red Bull di Sergio Perez e la McLaren di Lando Norris. In ottava posizione l’AlphaTauri di Pierre Gasly e nona la Williams di Nyck De Vries all’esordio, chiude decima l’Alfa Romeo di Guanyu Zhou.  

Max Verstappen vince per la prima volta a Monza e lo fa partendo dal settimo posto in griglia, stabilendo un altro record in F1 visto che quest’anno ha vinto da 7 posizioni in griglia diverse (pole, 2a, 3a, 4a, 7a, 10a e 14a), non era mai accaduto. L’olandese della Red Bull subito dopo la partenza, dove aveva già recuperato tre posizioni ha iniziato a macinare giri veloci su giri veloci, per arrivare in poco tempo alle spalle della Ferrari di Charles Leclerc partita dalla pole e balzata in testa davanti alla Mercedes di George Russell. Poi una virtual safety car esposta per un problema all’Aston Martin di Sebastian Vettel spinge la Ferrari a richiamarlo ai box per un cambio gomme, ma durante il pit-stop la virtual viene tolta facendo perdere al monegasco secondi importanti nella lotta con Verstappen che poi non ha sbagliato nulla facendo una grandissima gara ma che nel finale con la safety car per la McLaren di Daniel Ricciardo avrebbe potuto soffrire la pressione di una Ferrari che in casa avrebbe voluto festeggiare in maniera diversa. Grande prestazione per la Ferrari di Sainz che chiude quarto partendo 18esimo e che avrebbe meritato il podio andato a Russell che nel finale aveva problemi di benzina ma la safety car ha bloccato anche la sua rimonta tra i fischi del pubblico di Monza. Con questo successo Verstappen si porta a 116 punti su Leclerc, il più grande vantaggio nella storia della F1 a sei gare dalla fine della stagione. 

VERSTAPPEN – “Ci ho messo un po’ di tempo ma finalmente sono riuscito a salire su un podio importante come quello di Monza. Nel complesso per noi è stata un’ottima giornata, anche se non siamo riusciti a ripartire nel finale dopo la safety car”. Lo ha detto l’landese della Red Bull Max Verstappen dopo il successo nel Gp d’Italia a Monza. “Ho fatto una buona partenza e ho trovato subito il ritmo, salendo al secondo posto in fretta. Con ogni mescola eravamo più veloci e abbiamo tenuto sempre un certo vantaggio”, ha aggiunto Verstappen. 

LECLERC – “E’ un po’ frustrante finire così, speravamo di potercela giocare alla fine” ha detto il pilota della Ferrari Charles Leclerc. “Eravamo secondi per quanto era avvenuto prima, abbiamo dato tutto, è un peccato. Mi sarebbe piaciuto vincere davanti a questi splendidi tifosi, ma non è stato possibile”.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.