Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Grace Kelly, 40 anni fa la morte di un’icona

(Adnkronos) – Il 14 settembre del 1982 si è spenta nel firmamento del cinema la stella Grace Kelly, nome evocativo della sua eleganza di cui è stata icona per un’intera generazione. Una vita spezzata la sua, a soli 52 anni, da un incidente stradale, ma capace di lasciare un segno indelebile nella storia del cinema con film cult come ‘Mezzogiorno di Fuoco’ e un Oscar come migliore attrice nella pellicola ‘La ragazza di campagna’ di George Seaton, e nella storia del Principato di Monaco: dalle sue nozze con il Principe Ranieri III, infatti, Carolina, Stephanie e Alberto, attuale Principe di Monaco. 

Nata il 12 novembre del 1929 a Filadelfia, terza di quattro figli, dopo essersi diplomata alla scuola superiore, si è trasferita a New York per frequentare l’American Academy of Dramatic Arts. Qui ha partecipato a diverse produzioni televisive e teatrali e, dopo una piccola parte nel film ’14esima Ora’ (1951) del regista Henry Hataway, eccola protagonista del leggendario ‘Mezzogiorno di Fuoco’ insieme a Gary Cooper: lui, sceriffo della cittadina di Hadleyville, nel Territorio del Nuovo Messico, alle prese con pericolosi fuorilegge; lei, la sua giovane moglie. Ma il contratto più importante è arrivato dopo, con la casa di produzione Mgm, per il film ‘Mogambo’ (1953) con Clark Gable. Ed è a quel punto che Hitchcock si è accorto di lei, affidandole il ruolo di protagonista in ‘Delitto Perfetto’ cui sono seguiti poi ‘La finestra sul Cortile’ e ‘Caccia al Ladro’. In quello stesso periodo è scoccato il tempo dell’Oscar come migliore attrice per l’interpretazione ne ‘La ragazza di Campagna’ anticipato in premessa. Ma è ‘Caccia al ladro’ ad aver fatto accendere la scintilla che ha cambiato la sua vita. Ambientato sulla Costa Azzurra il film è stato infatti l’occasione dell’incontro col suo futuro marito, il Principe Ranieri di Monaco. 

In quello stesso periodo Grace Kelly ha girato il suo ultimo film, ‘High Society’ con Bing Crosby e Frank Sinatra, e si è sposata con il Principe Ranieri dedicandosi da quel momento in poi solo alla famiglia tanto più con l’arrivo di tre figli, quasi uno dietro l’altro. Una storia, quella di Grace Kelly, che ha appassionato tutto il mondo e che si è conclusa con dolore e profonda tristezza il 14 settembre del 1982 dopo che l’auto di Grace, con a bordo sua figlia Stephanie – che è riuscita a salvarsi – è volata per 40 metri sulla strada che collega Monaco a La Turbie, precipitando nel parcheggio di una villa.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.