Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Ucraina, Kiev punta a Donbass e Crimea: la strategia

(Adnkronos) – L’Ucraina punta ad estendere la controffensiva al Donbass in una nuova fase della guerra con la Russia. Funzionari ucraini affermano che l’esercito di Kiev sta cercando di avanzare nella regione dopo aver ottenuto una serie di risultati positivi nella recente controffensiva nel nordest del Paese, dove nei giorni scorsi ha potuto riconquistare porzioni di territorio occupato, costringendo le truppe russe a ritirarsi. 

Il presidente Volodymyr Zelensky ha affermato che le forze ucraine stanno rafforzando la loro presa su 8.000 kmq di territorio riconquistato nella regione di Kharkiv. La Russia controlla ancora circa un quinto del territorio ucraino, ma combattimenti sono in corso al confine con le città del Donbass, come ha dichiarato ai media statali russi Andrey Marochko, comandante militare dell’autodichiarata Repubblica popolare di Luhansk, una delle due province che fanno parte del Donbass. 

Dal canto suo, Serhiy Hayday, governatore di Luhansk, ha detto che le forze ucraine stavano ingaggiando scontri con le truppe russe alla periferia di Lyman: “Ci sono feroci battaglie a Lyman ora, che penso dureranno ancora qualche giorno”, ha scritto su Telegram. 

Zelensky ha ribadito la fiducia nel ritorno della Crimea e degli altri territori occupati in Ucraina. “Dobbiamo inviare un messaggio alle persone nei territori occupati, in Crimea. E’ la nostra gente e l’occupazione, più di otto anni fa, è una tragedia. La guerra non si combatte solo con le armi. La Russia attacca con la televisione e altri media e con la guerra dell’informazione”.  

“Il mio messaggio è che torneremo – ha aggiunto Zelensky – Non importa quello che la gente ha ascoltato per otto anni alla Tv di propaganda. Sappiamo che la verità è dalla nostra parte. Non so quando accadrà. Nessuno lo sa. Torneremo perché questa è la nostra terra e la nostra gente”.  

Intanto, i soldati russi dispiegati nel sud dell’Ucraina starebbero ripiegando proprio verso la Crimea. “Vediamo i tentativi degli occupanti di fuggire verso la Crimea dove si stanno raggruppando. Sarà più facile per noi: i raggruppamenti di equipaggiamento militare sono un grande obiettivo”, ha detto in un briefing Natalia Humeniuk, portavoce del comando meridionale ucraino, citata dalla Cnn.  

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.