Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Juve, Moggi: “Allegri non verrà esonerato”

(Adnkronos) – La Juventus non manderà via Massimiliano Allegri. L’allenatore livornese ha le carte in regola per risollevare la formazione bianconera, in crisi di gioco e di risultati. Ne è convinto Luciano Moggi, ex dg della Vecchia Signora, che non crede alle voci relative all’esonero del tecnico e all’arrivo di Paolo Montero, attuale allenatore dell’Under 19. “Non c’è dubbio che Montero sia un grande tecnico. Ha conoscenze tecniche, carisma, carattere e potrebbe fare bene. Montero resterà comunque all’Under 19 perché Allegri non verrà esonerato”, dice Moggi. “Max è un allenatore esperto e magari riuscirà a invertire la rotta. Se tiene dura il prossimo mese, poi a gennaio dopo il mondiale inizierà un’altra stagione e può cambiare tutto”, aggiunge l’ex dg della Juventus.  

“La prova di ieri a Monza è stata a dir poco disarmante, la squadra è in difficoltà a livello fisico. Tra i tanti problemi che ha la squadra questo mi sembra quello principale”, prosegue. “Nelle ultime partite, Monza a parte che è stato un disastro, la Juve gioca bene mezz’ora, quaranta minuti e poi crolla fisicamente e viene sovrastata dall’avversario. Se il problema fosse il gioco non riuscirebbe nemmeno a fare bene a tratti”. 

“I giocatori che vengono da altre squadre -sottolinea- che hanno fatto la preparazione da altre parti come Milik, Paredes, Kostic sono quelli che stanno meglio. Evidentemente a Torino qualcosa da quel punto di vista è stato sbagliato”. “Ora per la Juve sarà importante perdere meno terreno possibile da quelle davanti fino alla sosta di metà novembre, perché poi da gennaio può cambiare tutto. Al momento in campionato nulla è ancora compromesso”, conclude Moggi.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.