Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Ucraina, chi era il foreign fighter Elia Putzolu

(Adnkronos) –
Era di origini sarde

Elia Putzolu, il foreign fighter 28enne morto nel Donbass, dove combatteva come volontario accanto alle milizie filorusse. In tanti sui social hanno sottolineato il suo impegno contro l’imperialismo occidentale. Nato nella Penisola da padre sardo, Putzolo è cresciuto a Siena, dove ha frequentato le scuole e il mondo delle contrade. Si era trasferito a Milano, dove lavorava come barista, per poi scegliere di trasferirsi in Russia.  

Si era stabilito a Tangrog, vicino Rostov, dove aveva continuato a coltivare la sua passione per le arti marziali. Non era noto alle forze di polizia italiane per il suo attivismo, ma in Russia ha deciso di impegnarsi come volontario al fianco dei filorussi. Questo impegno, che lo ha portato nel Donetsk, una delle autoproclamate repubbliche russe in territorio ucraino appena riconosciute da Putin, gli è però costato la vita. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.