Cronaca
Commenta

Parcheggi al centro del dibattito
Ripresa la trattative con Saba

In Comune sono riprese le trattative con Saba: questa la voce che circola nelle ultime settimane e dopo mesi di silenzio sembra che finalmente si possa arrivare a una svolta.

L’amministrazione infatti vorrebbe che le gestione di tutti i parcheggi cremonesi fosse in capo ad Aem, lunghi i mesi di trattativa, poi interrotti per arrivare ad una precisa definizione degli aspetti economici, perché è proprio questo che ogni volta insabbia tutto.

Saba detiene un terzo dei parcheggi di Cremona, oltre a piazza Marconi inaugurata nel 2011, anche molti parcheggi in centro, frutto di un riequilibrio di quel contratto capestro che scadrà nel 2047, secondo il quale su base prima triennale ora biennale, Comune e società devono rideterminare il valore dell’investimento, in base agli incassi del parcheggio. Questo costringe il Comune secondo convenzione, o a procrastinare la data della convenzione, o incrementare le tariffe, o ancora affidare a Saba nuovi posti auto a raso. Negli anni l’amministrazione ha scelto quest’ultima strada, una partita aperta che forse potrebbe vedere una fine.

Silvia Galli

© Riproduzione riservata
Commenti