Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Napoli, bimbo ucciso: ergastolo a patrigno e madre in appello

(Adnkronos) – Ergastolo per il patrigno e per la madre di Giuseppe, il bambino picchiato a morte il 7 gennaio 2019 a Cardito in provincia di Napoli. E’ la sentenza della seconda sezione della Corte di Assise di Appello di Napoli, che ha confermato l’ergastolo per omicidio disposto in primo grado per Tony Essobti Badre, patrigno del bambino, e ha condannato all’ergastolo anche la madre Valentina Casa, che in primo grado era stata, invece, condannata a 6 anni di reclusione per maltrattamenti.  

La sera del 27 gennaio 2019, nell’abitazione di Cardito nella quale vivevano la donna e il compagno furono picchiati i due figli di lei, Giuseppe, trovato morto per le percosse subite, e la sorellina, che se la cavò con un ricovero in ospedale e che oggi vive con un’altra famiglia insieme alla terza figlia della donna.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.