Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Champions League, Allegri: “Eliminazione che fa male”

(Adnkronos) – “La partita non è iniziata bene, poi ce la siamo complicata con il rigore e abbiamo avuto un’occasione con Vlahovic non sfruttata. Dobbiamo mettere da parte l’eliminazione che ci fa male, siamo arrabbiati e dispiaciuti, ma non possiamo far altro che pensare al Lecce”. Così il tecnico della Juventus, Massimiliano Allegri, a Sky dopo il ko con il Benfica 4-3 che la esclude dalla Champions. “I cambi? All’inizio loro hanno corso molto, pensavo che nel secondo tempo Milik, Miretti e gi altri ragazzi aumentassero il livello tecnico ma eravamo già sotto di quattro gol”, ha aggiunto. “Ci sono quattro gare prima della sosta. Fino alla partita con l’Inter difficilmente recupereremo giocatori. Accettiamo a malincuore l’eliminazione, ma dobbiamo tramutare il dispiacere in rabbia e pensare al Lecce – ha detto ancora – L’eliminazione c’è stata prima, questa sera bisognava stare dentro la partita, potevamo far male e dovevamo giocarcela, mai siamo andati in svantaggio, dopo il pareggio c’è stato il rigore ed è stato tutto più difficile ma sicuramente l’eliminazione non c’è stata questa sera”.  

“Dobbiamo ripensare al campionato e poi al Psg perché dobbiamo conquistare ancora l’Europa League. Miretti ha fatto 10 partite, Soulè sta crescendo, Iling è un mese che è con noi, hanno entusiasmo, incoscienza e questo è importante. Europa League obiettivo della stagione? Dobbiamo conquistarcela prima, perché dobbiamo giocare contro il Psg e non sarà facile. Avremmo preferito che questo gara avesse un sapore diverso e invece dobbiamo conquistarci l’Europa League”, ha concluso.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.