Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Usa confermano canali di comunicazione aperti con Russia

(Adnkronos) – Gli Stati Uniti hanno confermato che i canali di comunicazione con la Russia rimangono aperti nonostante la guerra in Ucraina. E’ ”nell’interesse” di Washington mantenere i contatti con Mosca, ha spiegato a New York Jack Sullivan, il consigliere per la sicurezza nazionale del presidente americano Joe Biden. Gli Stati Uniti ”sanno chiaramente con chi hanno a che fare”, ha aggiunto, mentre non sono stati smentiti i colloqui avviati dalla Casa Bianca con il Cremlino per evitare una escalation in Ucraina. 

“Trattare con Putin vorrebbe dire arrendersi. E noi non gli faremo mai questo regalo” dice La Repubblica Mikhailo Podolyak, capo consigliere del presidente Zelensky, aggiungendo che “‘l’offerta negoziale’ del Cremlino è un banale ultimatum: ammettere la sconfitta, e firmare per la perdita di territori e sovranità. La società non lo accetterà mai. L’esercito russo lasci il territorio ucraino, e poi verrà il dialogo”. 

Quanto ai colloqui tra Mosca e il Pentagono, Podolyak consiglia di “smetterla di speculare. Le conversazioni telefoniche tra il capo del Pentagono e il signor Shojgu sono informazioni pubbliche, non c’è niente di nuovo. Le forze armate di entrambi i Paesi possono comunicare tra loro, anche per avvertimenti reciproci sulle conseguenze dell’uso di armi di distruzione di massa. Ma non sono in corso negoziati tra Russia e Paesi occidentali per l’Ucraina. I nostri partner aderiscono al principio del ‘nulla sull’Ucraina senza l’Ucraina’. E poi nessuna delle parti sarebbe in grado di garantire l’attuazione degli accordi, senza il supporto del popolo ucraino”.  

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.