Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Negli archivi di Warhol nastri originali dei Velvet Underground

(Adnkronos) – L’Andy Warhol Museum di Pittsburgh ha scoperto e digitalizzato rari nastri magnetici dell’epocale album di debutto della rock band Velvet Underground, “The Velvet Underground & Nico”, pubblicato nel marzo 1967 dall’etichetta Verve Records. I nastri monofonici contengono versioni alternative e mix delle nove canzoni iniziali che hanno costituito la base del disco.  

“Si può ascoltare l’album come la band originariamente intendeva realizzarlo”, ha detto Matt Gray, responsabile degli Archivi Warhol. “La tracklist da sola è una rivisitazione dell’album. La qualità del suono è notevole, offre una nuova prospettiva”. 

Nel 1965 il re della Pop Art Andy Warhol e i Velvet Underground, guidati da Lou Reed, dettero vita ad una delle collaborazioni artistiche più iconiche del XX secolo. Warhol scoprì i rocker d’avanguardia e, agendo come manager della band, li consacrò alla fama. Warhol aggiunse la cantante Nico al gruppo e li rese la band di casa della sua Factory costellata di star, tanto di essere assai presente nella sua produzione multimediale ‘Exploding Plastic Inevitable’. Nell’aprile del 1966 Warhol garantì al gruppo la registrazione del primo album agli Scepter Studios. La prima sessione di registrazione professionale fu un trionfo sperimentale con una grinta sonora che fu ammorbidita nella successiva copia analogica. La band firmò un contratto con Verve Records nel 1966 e i nastri registati furono remixati e ri-registrati come “The Velvet Underground & Nico”, con la banana disegnata da Warhol sulla copertina. 

I Velvet Underground, nonostante tutta la loro immensa influenza sulla cultura pop americana, furono un’entità di breve durata: in una decisione controversa, Lou Reed licenziò Warhol come manager nel 1967 e poco dopo la band si sciolse rapidamente. I nastri originali furono consegnati a Warhol dopo il debutto ufficiale della band e sono rimasti inascoltati fino ad ora. La registrazione farà il suo debutto pubblico in una nuova mostra all’Andy Warhol Museum nel 2023. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.