Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Migranti, Tajani: “Problema politico, Italia non è contro Francia e Germania”

(Adnkronos) –
Sul tema dei migranti “abbiamo posto un problema politico, non contro la Francia e la Germania, perché siamo un Paese che ha 7mila chilometri di costa che sono la frontiera meridionale dell’Europa”. Lo ha dichiarato il ministro degli Esteri, Antonio Tajani, ospite di ‘Mezz’ora in più’.  

“L’Europa oggi deve intervenire con un Piano Marshall per l’Africa” perché “se non affrontiamo subito il problema” ci saranno “milioni di persone che si sposteranno” da questo continente a causa di guerra, terrorismo, povertà, fame e cambiamento climatico. “Qua sembra che gli unici porti sicuri siano quelli italiani, ma ci sono anche i porti tunisini, maltesi, francesi, ce ne sono tanti. Non è scritto da nessuna parte che tutti debbano venire in Italia”. 

Sul caso della Ocean Viking Parigi ha usato toni “esagerati”. Secondo il titolare della Farnesina, da Palazzo Chigi c’è stata una dichiarazione, fatta “assolutamente in buonafede”, che ringraziava la Francia per l’accoglienza della nave, ma le autorità francesi “l’hanno presa non so per quale motivo come una provocazione”.  

“Nessuno vuole buttare benzina sul fuoco, anzi. Noi vogliamo affrontare il tema dell’immigrazione a livello europeo con grande serenità” spiega. “Per noi non c’è nulla da riagganciare” con la Francia, “non abbiamo alcun problema, siamo pronti a parlare con i francesi, ma sono loro che hanno reagito in maniera sproporzionata”, ha proseguito Tajani, secondo cui il comportamento di Parigi è riconducibile a una “questione di politica interna”. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.