Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Missili caduti in Polonia, è un S-300: “Usato sia da Russia che Ucraina”

(Adnkronos) – Missili caduti in Polonia, i frammenti potrebbero appartenere a un S-300. Si tratta di un tipo di missile usato per gli attacchi terra-aria sia dalle forze della Russia sia da quelle dell’Ucraina. A questa conclusione sono arrivati, sulla base delle immagini dei frammenti di missile raccolti sulla scena dell’esplosione nel villaggio polacco sul confine con l’Ucraina, esperti di Difesa interpellati dalla Bbc secondo i quali è però difficile stabilire chi abbia sparato.  

Mark Cancian, del think tank Csis, ritiene infatti che i frammenti possano appartenere a un S-300, un tipo di missile usato per gli attacchi terra-aria sia dalle forze russe che da quelle ucraine. “Non è chiaro chi l’abbia sparato”, aggiunge J Andrés Gannon, dell’ US Council on Foreign Relations. “Sappiamo che la Russia sta usando gli S-300 per gli attacchi di terra, anche se sarebbe destinato ai sistemi di difesa aerea, ma gli ucraini li usano per difendersi dai cruise”, spiega. 

Secondo Justin Bronk, del think tank Rusi, potrebbe anche trattarsi di un S-300, ma avvisa che ancora non ci sono abbastanza elementi per identificarlo con certezza. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.