Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Giappone, Medvedev attacca il premier: “Tradisce memoria vittime Hiroshima”

(Adnkronos) – Dmitry Medvedev rivolge i suoi attacchi al veleno oggi, dopo l’incontro fra Fumio Kishida e Joe Biden, al premier giapponese che accusa di aver tradito la memoria di centinaia di migliaia di vittime delle bombe atomiche americane su Hiroshima e Nagasaki.  

La dichiarazione congiunta di Kishida e Biden dopo il loro incontro alla Casa Bianca, in cui il presidente americano ha confermato la sua intenzione di rafforzare gli aiuti militari a un Paese che ha rivoluzionato la sua strategia di difese e aumentato drasticamente le sue spese militari.  

Nella dichiarazione congiunta si sottolinea che il possibile uso di armi nucleari da parte della Russia in Ucraina sarà considerato come un atto irredimibile e ostile contro l’umanità, parole che Medvedev dice di considerare come “una orribile vergogna”, e di non voler neanche commentare “la paranoia riguardo ai piani nucleari del nostro Stato”.  

“Pensateci un attimo. Il capo del governo giapponese nella sua umiliante estasi sottomessa dice sciocchezze sulla Russia, tradendo la memoria di centinaia di migliaia di giapponesi bruciati nel fuoco nucleare di Hiroshima e Nagasaki. E a Kishida non importa nulla del fatto che gli Stati Uniti siano stati l’unico Paese a usare le armi nucleari. E che il suo stesso Paese ne sia stato la vittima”, ha scritto su Telegram il vicepresidente del Consiglio di sicurezza nazionale russo. Kishida, ha aggiunto, “è solo un servitore degli americani. E i servitori non possono avere coraggio, ma solo essere compatiti”.  

 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.