Nazionali
I commenti sono chiusiCommenta

Kenya, barca si ribalta: 6 dispersi, salvi italiani a bordo

(Adnkronos) – “Un’imbarcazione per le escursioni marine, con a bordo circa una quarantina di turisti, sia italiani che keniani, si è ribaltata al largo della spiaggia della Garoda, a Watamu. Purtroppo ci sarebbero alcuni morti per annegamento, ma dalle prime notizie che trapelano, gli italiani sarebbero tutti salvi, curati a riva o trasferiti in ospedali ma non in gravi condizioni, a parte lo stato di shock”. Lo scrive il Portale degli Italiani in Kenya, aggiungendo che “la barca era alla ricerca dei delfini oltre la prima barriera corallina quando ha ‘scuffiato’ e sarebbe stata investita da un’onda anomala, capovolgendosi e gettando in mare aperto tutti gli occupanti, di cui praticamente nessuno indossava il giubbotto salvagente”. 

“Prontamente altre imbarcazioni vicine si sono portate sulla scena dell’incidente – continua il media locale – facendo salire a bordo i malcapitati, ma alcuni keniani non ce l’hanno fatta. Secondo le testimonianze raccolte da malindikenya.net, si tratterebbe di una donna keniana e di una bambina, mentre un altro minore sarebbe in gravissime condizioni. Gli italiani a bordo hanno raggiunto la riva grazie anche al pronto intervento delle guardie marine del Kenya Wildlife Service. Un turista è stato rianimato sulla spiaggia e altri sono stati curati per lievi contusioni al Garoda Resort”.  

“All’appello fino ad ora mancano sei turisti ma quasi certamente si trovano a bordo di una seconda imbarcazione che si era spinta un po’ oltre il punto del ribaltamento per seguire i delfini, uno degli obbiettivi del safari marino”. 

La Farnesina è in ogni caso in contatto con l’ambasciata italiana in Kenya, sta effettuando le opportune verifiche e seguendo attentamente la vicenda, spiegano fonti in relazione alla notizia del possibile coinvolgimento di italiani nel ribaltamento di una imbarcazione al largo della spiaggia di Garoda, a Watamu. 

© Riproduzione riservata
Commenti

I commenti sono chiusi.