Nazionali

Scanzi a Otto e mezzo, il ‘caso capelli’: “Ma quale parrucchino…”

(Adnkronos) – “Stiamo qui a parlare dei capelli di Scanzi… Non me li tingo, non ho il parrucchino…”. Andrea Scanzi, con un video sui suoi canali social, interviene sul ‘caso del giorno’: il giornalista si tinge i capelli? Ha il parrucchino? Le domande, che hanno trovato spazio anche sugli articoli di alcune testate, sono nate su Twitter dopo la partecipazione di Scanzi alla punta di Otto e mezzo dell’1 febbraio. 

“Ho partecipato ad una puntata di Otto e mezzo, è stata una puntata importante perché sono stati affrontati temi spinosi. Il grande dibattito, scopro ora, si è sviluppato sui miei capelli, anche con articoli su testate importanti… Si lascia intendere che forse Scanzi si tinge i capelli o addirittura si mette il parrucchino… Sono pieno di capelli, li ho tutti… Non ci sarebbe nulla di male ad avere il parrucchino, ma l’idea che uno dica una cosa del genere fa capire l’odio che c’è nei miei confronti… La natura con alcuni colleghi è stata veramente malevola, eppure stanno qui a parlare dei capelli di Scanzi”, dice Scanzi. 

“Ero veramente pettinato male. Ho detto delle cose sublimi ma avevo una pettinatura venuta male, soprattutto in tv. Io i capelli li ho tutti, ci sto attento da 30 anni, sono andato dal tricologo la prima volta a 20 anni. Ho 48 anni e ho tutti i capelli. Non ho il parrucchino. Se perdessi i capelli farei il trapianto, ma al momento non ne ho bisogno… Sull’altro tema stringente, cioè se io mi tinga i capelli, allo stato attuale non mi tingo i capelli. Mi tingo le basette, perché le ho bianche: me le faccio ritoccare. Se tra 5-6 anni dovessi diventare tutto canuto, non escludo di tingermi i capelli…”, aggiunge. 

© Riproduzione riservata

I commenti sono chiusi.

Caricamento prossimi articoli in corso...