Nazionali

Israele, Schlein: “Condanna per Hamas ma non voltare spalle a popolo palestinese”

(Adnkronos) – Condanna senza ambiguità per l’attacco di Hamas a Israele ma no a “voltare le spalle all’intero popolo palestinese” perché “sarebbe un favore ad Hamas”. Questa in estrema sintesi la linea della segretaria del Pd Elly Schlein che nel suo intervento alla Camera sollecita un sforzo diplomatico per riportare la pace in Medio Oriente avendo come orizzonte l’obiettivo dei due popoli e due Stati, “unica prospettiva possibile”.  

“Come ha detto il ministro Tajani” quanto avvenuto è “un gravissimo atto di aggressione di Hamas che apre un conflitto che rischia di estendersi e che va condannato senza ambiguità”, conferma Schlein ricordando gli atti contro i civili, contro bambini e anziani, contro i ragazzi al rave, atti “contrari al senso stesso di umanità”. Si tratta, di “uno degli episodi di violenza più brutali degli ultimi 50 anni”. Per questo, scandisce, “Hamas va isolata. Avremo bisogno di mettere in campo tutta la diplomazia per isolare Hamas tra i palestinesi e nel mondo arabo”. Perché, insiste, “chi compie scempi come Hamas è nemico dei palestinesi”. 

“E’ chiaro l’obiettivo di Hamas di dare il colpo definitivo all’Anp. Dobbiamo impedire che quel disegno si compia”, sollecita. “Le giuste aspirazioni di pace e libertà dei palestinesi – sottolinea la segretaria del Pd – rischiano di essere ulteriori vittime di Hamas. L’unica divisione da fare emergere ora è tra chi vuole una pace duratura e chi vuole il terrore”. 

“Israele ha diritto a difesa ma scongiurare escalation” 

“Ora – ammonisce la leader Dem – servono forza, unione e intelligenza politica. Israele ha il diritto di esistere e ha il diritto di difendersi in linea con il diritto internazionale e umanitario”. 

Ma intanto “chiediamo al governo italiano di favorire la ripresa del dialogo delle parti per scongiurare una escalation che minerebbe la convivenza civile. L’Italia – è la richiesta della leader Pd – in linea con la sua grande tradizione diplomatica può e deve svolgere un ruolo per la pace. Va ripreso il processo di pace in Medio Oriente. Era la speranza di Oslo e resta la speranza per le future generazioni di israeliani e palestinesi. Tutti dovremo impegnarci per una prospettiva di pace. L’Italia e l’Europa – è l’appello di Schlein – facciano ogni sforzo. Tutte le energie del Pd saranno dirette per raggiungere la pace”.  

“La soluzione di due popoli e due Stati è l’unico obiettivo che dobbiamo portare avanti, anche se appare lontana in questo momento resta l’unica soluzione. Così Elly Schlein in aula alla Camera. “Israele ha diritto di esistere, i palestinesi di vivere in pace nei loro territori. E’ questa l’unica prospettiva possibile, l’unica in grado di togliere ad assassini” ogni alibi.  

“Preoccupata per i rapiti, tutelare la vita dei bambini” 

La leader Dem ha quindi espresso “a nome del gruppo Pd cordoglio per tutte le vittime e preoccupazione per gli ostaggi, compresi i due italiani di cui si sono perse le tracce. Fare ogni sforzo per tutelare la vita dei bambini e arrivare all’immediata liberazione”.  

© Riproduzione riservata
Caricamento prossimi articoli in corso...