Nazionali

Biden compie 81 anni, l’età diventa il grande tabù della sua campagna

(Adnkronos) –
Joe Biden oggi compie 81 anni e l’età del presidente diventa il grande tabù della sua campagna per la rielezione. E’ quanto rivela Politico che racconta come, durante un raduno con i fundraiser, a chi chiedeva come rispondere alle sempre più crescenti preoccupazioni dei donatori e degli elettori sull’età troppo avanzata del presidente, il vice manager della campagna Quentin Fulks rispondeva che bisogna mettere l’enfasi sugli storici risultati ottenuti nel primo mandato di Biden.  

“Penso che la strategia sia di non affrontare la cosa, di considerare le domande come una cosa stupida”, rivela un donor democratico che ha sollevato la questione dell’età di Biden con esponenti democratici che “semplicemente si sono rifiutati persino di riconoscere che questo sia un problema”. L’approccio, quello appunto di considerare l’età un tabù, non sta convincendo molti donatori, fundraiser e strateghi democratici che, rivela ancora Politico, considerano che forse questo non sia il modo migliore per affrontare quella che rischia di essere la vulnerabilità maggiore del presidente.  

Bisogna poi considerare, continua Politico, che alleati di Biden, e anche membri della famiglia, sono sempre preoccupati che il presidente, pur nel pieno delle sue facoltà mentali, possa dare un’immagine di fragilità. Tanto che – rivelano fonti informate – persone vicine al presidente hanno discusso la possibilità di farlo camminare poco quando è ripreso dalle telecamere e addirittura sostituire le scarpe formali con calzature più comode per evitare maggiormente il rischio di cadute.  

Ma c’è anche chi è convinto che la campagna dovrebbe rivendicare l’età di Biden come una prova e garanzia di saggezza in un periodo turbolento, usando con ironia la formula ‘Grandpa Joe’, nonno Joe. “Credo che tutti vedono la cosa e bisogno affrontarla”, sostiene Ron Klain, voce particolarmente autorevole dal momento che è stato capo dello staff di Joe Biden per i primi due anni alla Casa Bianca, sottolineando che è importante “enfatizzare che lui garantisce più saggezza ed esperienza, mostrando come ha guidato questa difficile situazione con l’Ucraina”.  

Poi c’è chi ritiene che, se Biden riceve continui attacchi, anche interni, per l’età, nessuno fa la stessa cosa con Trump che ha 77 anni. “Nessuno diventa più giovane, ma Biden sembra essere costantemente attaccato per la sua età, Trump invece no – spiega Alan Kessler, un donor democratico – nessuno parla dell’età di Trump”. E questo viene confermato dalla realtà dei numeri che è abbastanza inclemente con Biden: il 70% dei possibili elettori di sei stati chiavi considerano che Biden “sia troppo vecchio per essere un presidente efficace”, secondo un sondaggio New York Times-Siena College, mentre solo il 39% condivide la stessa opinione su Trump.  

 

© Riproduzione riservata

I commenti sono chiusi.

Caricamento prossimi articoli in corso...