Commenta

Comincia l’avventura della Pomì in ritiro a Forte dei Marmi Intanto al Crema arriva la banda Fanzini

pomì

Comincia l’avventura della Pomì Casalmaggiore di A2. Il tema è partito questa mattina destinazione la Casa al Mare di Casalmaggiore, quartier generale della Vbc Pallavolo Rosa per il ritiro di Forte dei Marmi. Puntualità ed entusiasmo sono stati gli ingredienti del ritrovo della squadra. Presenti Monika Kucerova, Sanja Tomasevic, Lara Lugli, Daniela Nardini, Rossella Olivotto, Gloria Trabucci, Sara Paris e Rossella Giorgi, il secondo allenatore Giorgio Bolzoni, il team manager Andrea Formica e lo scout man Luca Zanotti, rientrato per l’occasione da Forte. Non erano del gruppo le due azzurre Floriana Bertone e Valentina Zago che, stante gli impegni nelle rispettive nazionali, la seniores e la rappresentativa alle Universiadi in Cina, si aggregheranno alla squadra a fine agosto. Per la viareggina Alessandra Petrucci, invece, ritrovo fissato direttamente alla casa al Mare dove si trova già il resto dello staff con in testa il tecnico Gianfranco Milano. Presente alla partenza anche il dirigente Giuseppe Pini che ha rappresentato la società per un saluto alle atlete. Lo stesso che ha voluto rivolgere, unitamente ad un sentito ‘in bocca al lupo’ a tutti, il direttore generale del main sponsor Pomì Costantino Vaia al quale le giocatrici sono state presentate ad una ad una dalla rappresentante di Segreteria della società Raffaella Storti.

AL CREMA VOLLEY DALLA FOPPA ARRIVA LA BANDA FANZINI

A Crema l’organico a disposizione di coach Leonardo Barbieri si arricchisce di una pedina fondamentale per la definizione dello starting six: si tratta di Caterina Fanzini, schiacciatrice ex Foppapedretti. L’attaccante parmigiana, classe 1985, tornerà quindi a calcare i campi della A2, ritrovando, inoltre, una sua compagna di squadra alla Foppa, Sara Carrara. Caterina è una “vecchia” conoscenza della pallavolo cremonese, in quanto ha debuttato nella serie cadetta con la maglia dell’Esperia, vestendola per tre stagioni. “Dopo due anni bellissimi trascorsi a Bergamo – sono le prime parole in violarosa della Fanzini – torno nella terra che mi ha lanciata con la voglia di mettermi ulteriormente alla prova. La squadra è senza dubbio molto ben attrezzata per poter disputare un campionato di alta classifica, e sono sicura che ci toglieremo parecchie soddisfazioni”. Con l’ingaggio di Fanzini, si abbassa ancora di più l’età media della Icos Crema rispetto alla precedente stagione, notizia che soddisfa una delle figure storiche della società, il dirigente Walter Raimondi: “Crema Volley punta molto sul settore giovanile, e il fatto che la rosa della prima squadra si sia arricchita di un un’altra ragazza che, oltre alle qualità tecniche e atletiche, a soli 26 anni può vantare già 6 anni di esperienza fra A1 e A2 non può che farmi piacere. Sono certo sarà da stimolo anche alle nostre ragazze che, nelle prime settimane, faranno da spalla a queste giocatrici affermate”.

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti