Commenta

Sognava di vedere il mareIn viaggio il disabile in carrozzellaspinto dai podisti volontari di Cremona

pod


Saranno tre atleti cremonesi a realizzare il sogno di  Marco, un disabile di 23 anni di Brescia che desidera vedere il mare e fare il bagno. I tre sportivi accompagneranno il giovane in un viaggio lungo 180 km, che durerà tre giorni.

Stamattina è partito, spinto sulla sua carrozzella da tre podisti cremonesi: Claudio Ardigò, Roberto Cappelli e Massimo Mussi, che nei giorni scorsi avevano rivolto un appello a tutti i diversamente abili di essere presenti alla partenza. Un’avventura che rientra nel progetto estivo ‘Cremona nel sociale’ e vede la sinergia fra il Coni, il Csi, i tre podisti, il Club Donatori del Tempo Libero di Cremona, che hanno realizzato la speciale carrozzina. Il gruppo, di cui fanno parte anche un medico e un infermiere, è partito stamattina, salutato da una piccola folla. Il viaggio sarà fatto a tappe e l’arrivo a Genova è previsto per mercoledì.

Dapprima fino a Piacenza, Bobbio e Montebruno, lungo le salite dell’Appennno e le discese della Val Bisagno per raggiungere il mare di Genova.

“Vogliamo dimostrare innanzi tutto che l’anno del volontariato si può celebrare anche in questo modo” – hanno detto alla partenza i tre atleti.

 

© Riproduzione riservata
Commenti