Commenta

L’autore indie-pop Marco Parente sul palco di “Dialoghi d’estate”

parenti

(Foto di Ruggero Lupo Mengoni)

Ultimo appuntamento di “Dialoghi d’estate”, percorso musicale e culturale organizzato dal Centro Musica del Cascinetto. Nel cortile Federico II, martedì 13 settembre, chiude la rassegna Marco Parente, uno dei più originali songwriter della scena indipendente italiana. Dopo una lunga serie di produzioni discografiche, collaborazioni musicali (CSI, Manuel Agnelli, Carmen Consoli, Cristina Donà) e letterarie (City Lights), arriva a Cremona per presentare il nuovo album ‘La Riproduzione dei Fiori’ all’insegna di un cantautorato intimista e dalle tinte forti.

In apertura una delle band rock più longeve e rispettate della scena rock cittadina: Valery Larbaud. Il gruppo di Diego Pallavera (voce), Paolo Ciuchi (chitarra), Davide Ciuchi (tastiere), Manuel Landi (batteria) e Alessandro Barbieri (basso) proporrà un’anteprima dei brani del nuovo album (in uscita in autunno), che si può fregiare della produzione artistica di Gionata Mirai (chitarrista di Teatro degli Orrori e Super Elastic Bubble Plastic) con la collaborazione di Giorgio Patrini e del suo Earthground Studio.

Martedì 13 settembre, ore 21

Marco Parente
L’autore indie-pop sale sul palco per raccontarsi in musica col suo tono colto, raffinato e provocatorio, sbocciato definitivamente nell’ultimo album “La Riproduzione dei Fiori”. In apertura i cremonesi Valery Larbaud.
www.marcoparente.it

Tutti gli appuntamenti si terranno dalle ore 21:00
presso il Cortile Federico II – Piazza del Comune – Cremona
Ingresso Gratuito

© Riproduzione riservata
Commenti