Commenta

San Sigismondo, domenica 18 ‘open day’ al complesso monastico

ssig

Come consuetudine alla fine di settembre il complesso monastico di S. Sigismondo, a Cremona, apre le sue porte ai visitatori. La giornata, però, non si svolgerà come da tradizione l’ultima domenica di settembre: vista la coincidenza con il pellegrinaggio diocesano a Caravaggio l’apertura sarà anticipata a domenica 18 settembre.

Le visite al chiostro e al refettorio (dove è conservata l’Ultima cena dell’Aleni), così come al presbiterio della chiesa, saranno consentite in mattinata dalle 8.30 alle 10.30 e nel pomeriggio dalle 14.30 alle 17.30. In programma anche alcune visite guidate promosse dall’associazione “Amici di S. Sigismondo”: a cura di alcune studentesse di storia dell’arte si svolgeranno ogni mezz’ora dalle 9.30 e alle 10 e dalle 14.30 alle 17.

Domenica 18 settembre, inoltre, la comunità domenicana festeggerà la dedicazione della chiesa di S. Sigismondo: alle 11 il cappellano don Daniele Piazzi celebrerà una solenne Eucaristia a cui tutti i fedeli sono invitati a partecipare. La proposta spirituale continuerà alle 18 con il canto del Vespro e la benedizione eucaristica. Seguirà un momento di meditazione con alcuni brani di letture sul tema della dedicazione della chiesa proposti dall’attore Jim Graziano Maglia e intervallati da pezzi d’organo eseguiti dal maestro Antonio Disingrini, organista titolare di S. Sigismondo.

Sul portale www.diocesidicremona.it le monache claustrali curano un minisito che presenta il carisma domenicano, le giornate e le diverse iniziative.

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti