Commenta

Università della Terza Età, inaugurato l’anno accademico

terza-età

Inaugurato l’anno accademico dell’Unitre. Presso il ridotto del Teatro Filodrammatici ha avuto luogo l’inaugurazione dell’anno accademico dell’Università della Terza Età, fondata, come ha ricordato la Presidente, dall’indimenticato giudice Grande. Il luogo della conferenza costituisce una prima novità. Infatti, per molti anni, la sede dell’Unitre fu ospitata dall’ASCOM cremonese nel palazzo di Via Manzoni. Da quest’anno, le conferenze si terranno, come ha annunciato il presidente della Società Filodrammatica, Giorgio Mantovani, presente all’inaugurazione, nel salone del Circolo.
Nel presentare il programma del primo ciclo dell’Anno Accademico 2011-2012, denominato “dal secolo XVI al XVII … e il nostro tempo”, la presidente, prof. Renata Patria, affiancata dal vicepresidente Prof. Ferrari, ha offerto, appunto, riflessioni sul valore del tempo. Che, dedicate ad una nutrita ed attentissima platea di “pantere grigie” ben consapevoli del significato e delle conseguenze del trascorrere del tempo, hanno mobilitato interessanti e dotti incroci con autorevoli pensatori.
Il file rouge della prolusione é rimasto aderente agli scritti ciceroniani, che, in fatto esplorazione della vecchiaia hanno significato pur qualcosa. Ancora oggi dispensano sagge consapevolezze ed utili suggerimenti sia ai titolari della condizione che alle generazioni, che ancora non vi sono approdate ma che farebbero bene a tenerne conto. La Prof Patria, oltre che inaugurare il ciclo di conferenze, terrà, lunedì 24 ottobre alle ore 16 presso la Società Filodrammatica, la prima lezione dedicata a “Una voce poetica femminile alle radici del nostro tempo: Ada Negri”. Di lì a seguire con un ritmo bisettimanale (lunedì-giovedì) altre interessantissimi conferenze, animate da noti ed autorevoli docenti e professionisti cremonesi.

Per informazioni gli interessati possono rivolgersi alla Segreteria del sodalizio in Via Cavallotti, 2 0372-455616

© Riproduzione riservata
Commenti