Commenta

Crisi e cassa integrazione, alla Ballarini di Rivarolo si lavora tre giorni

int

Già in territorio virgiliano, ma al confine con la nostra provincia. La cassa integrazione per la ditta Ballarini di Rivarolo Mantovano tocca anche numerosi cremonesi. L’azienda, tra i leader del mercato del pentolame, soffre l’avvicinarsi del periodo natalizio. Vendite ridotte rispetto agli anni passati, commesse diminuite, calo della produzione. L’ennesimo segnale di crisi che sancisce una differenza ben marcata rispetto al passato. La cassa integrazione era già stata decisa l’anno scorso, a ridosso del Natale. Quest’anno una commessa di rilievo, per una catena di grandi magazzini, è saltata. Per tutti i 271 lavoratori della Ballarini impianti fermi anche il lunedì e il venerdì. Produzione il martedì, il mercoledì e il giovedì su due turni. Cassa integrazione chiesta per 13 settimane. Di nuovo al lavoro, di lunedì, il 23 di gennaio.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti