Commenta

Matinée al Museo Civico L’Ottocento in musica

palazzo-affaitati

‘Usciti a far due passi nella sera illuminata dal plenilunio, allo svoltar d’un angolo di strada ci trovammo il Duomo davanti. Brahms fu sopraffatto dall’aspetto grandioso della facciata marmorea che incombeva con favolosi contorni romantici e non si saziava di guardare’.

Era la settimana di Pasqua del 1887 quando il musicista di Amburgo, accompagnato dal letterato J. V. Widmann, visitò Cremona nell’ambito del suo secondo viaggio in Italia, restando incantato dalla bellezza della città. Al grande musicista tedesco è in gran parte dedicato il programma del nuovo ciclo di Matinée al Museo, affidato nella realizzazione all’Istituto Superiore di Studi Musicali ‘Claudio Monteverdi’. I concerti sono in programma nella Sala San Domenico del Museo Civico “Ala Ponzone” alle ore 11.

Il tema di fondo è l’Ottocento (in occasione dei festeggiamenti dell’Unità d’Italia), mare magnum dal quale si possono pescare perle musicali di sublime bellezza, ma come detto la presenza del geniale Johannes è determinante, anche per un altro motivo: il gioiello più prezioso della collezione d’archi del Comune di Cremona è oggi costituito dal violino Il Cremonese 1715 di Antonio Stradivari appartenuto a Joseph Joachim, il celebre virtuoso che di Brahms fu amico e ispiratore.

30 ottobre 2011, ore 11
L. van Beethoven
Sonata in Sol maggiore op. 30 n. 3 per violino e pianoforte
J. Brahms
Sonata in La maggiore op. 100 per violino e pianoforte
Lena Yokoyama, violino
Diego Maccagnola, pianoforte

27 novembre 2011, ore 11
F. Schubert
Sonatina in Sol minore D. 408 per violino e pianoforte
F. Chopin
Barcarola op. 60 per pianoforte
Scherzo op. 31 n. 2 per pianoforte
C. W. Gluck — F. Kreisler
Melodia per violino e pianoforte
H. Wieniawski
Polacca in Re maggiore op. 4 per violino e pianoforte
Sara Zeneli, violino
Stefania Rota, pianoforte

11 dicembre 2011, ore 11
J. Brahms
Sonata in Mi minore op. 38 per violoncello e pianoforte
Afra Mannucci, violoncello
Alessandro Manara, pianoforte
J. Brahms
Sonata in Re minore op. 108 per violino e pianoforte
Ami Yokoyama, violino
Sara Costa, pianoforte

Ingresso con biglietto del museo fino ad esaurimento posti

Info e prenotazioni:
Tel. 0372 803622
bookshopcr@gmail.com

© Riproduzione riservata
Commenti