Commenta

Ecco la Festa del Torrone a misura di bambino tra laboratori, visite e creazioni

torrone

Festa del Torrone a Cremona vuol dire anche divertimento e gioco, un’atmosfera particolare che non può non prevedere qualcosa ad hoc pensato apposta per i tantissimi bambini che verranno a Cremona con i genitori. Per loro, l’occasione di mettersi alla prova in laboratori, creazioni e visite guidate, fra cucina e viaggio, per stimolarne la creatività e la fantasia.

Si parte venerdì 18 novembre al Teatro Filodrammatici con la presentazione del libro “Le Mani in Pasta” , a partire dalle ore 10.30. Sarà un originale momento di approccio educativo che vedrà impegnati i bambini delle scuole dell’Istituto Sacra Famiglia, gli alunni dell’Istituto Agrario “Stanga” e quelli dell’Azienda Speciale Servizi di Formazione “Cr Forma”. Con loro si presenterà il libro “Le Mani in Pasta”: la storia, gli ingredienti, le procedure di produzione e le caratteristiche nutrizionali di una specialità tipica cremonese: la Mostarda.

Alle 17.00 presso la Libreria Timpetill andrà in scena “Un viaggio da sgranocchiare”, un magico laboratorio in cui i bambini impareranno a costruire dei mezzi di trasporto utilizzando materiali di riciclo, quindi con un occhio di riguardo all’aspetto ecologico. Un modo divertente per avvicinare i bambini all’ecologia.

Sabato 19, invece, nello spazio comune in Piazza Stradivari, presentazione del libro “Ciao mamma! Il mio primo viaggio da solo”. Dalle 10.00 alle 12.00, tutte le risposte alle domande: “sai come si prepara uno zaino da scalatore? Sai che cosa fare se perdi l’aereo? Sai che cosa ti serve per attraversare la giungla misteriosa? Sei pronto a rinunciare agli spaghetti della mamma per una succulenta tarantola?” Per tutti i viaggiatori in erba, una serie di consigli e scoperte da non perdere durante l’incontro con l’autrice Mariagrazia Bertarini, attraverso giochi e test alla ricerca del viaggiatore che c’è in ciascuno di noi.

In Piazza Marconi, dalle 10.00 alle 12.30 e dalle 16.00 alle 18.30, ecco i laboratori di viaggio intorno alla “Paper Boat”. A cura del CRAC Centro Ricerca Arte Contemporanea e di iPac, un bellissimo appuntamento creativo dove si potranno costruire piccole barche di carta. La piazza sarà invasa da una moltitudine di oggetti, piccoli figli della barca madre. Si ricreerà un rito collettivo, una festa come quando si vara una nuova imbarcazione, una festa nella festa, una speranza e una scommessa alla ricerca della conoscenza piena dell’altro, di un mondo nuovo.

Alle 10.30 invece, nella sede della Banca Cremonese in Via Dante, i bambini diventeranno veri e propri piccoli chef grazie al laboratorio “Bambini in cucina”. A partire dai cinque anni, tutti i ragazzini verranno invitati a preparare semplici ricette a base di torrone, per scoprire il piacere di “cucinare” insieme lavorando con tanti ingredienti semplici e legati alla nostra tradizione. L’appuntamento replicherà nel pomeriggio di sabato alle 17.00 presso la Libreria Timpetill.

Il sabato prosegue alle 16.00 al Teatro Filodrammatici con lo spettacolo di burattini “Una fiaba per tutti”. Da secoli le favole mantengono invariato il loro fascino ed incantano generazioni di bambini che non si stancano di ascoltarle, vederle e leggerle. Qui le vedranno raccontate e animate da bravissimi burattinai, che li porteranno mano nella mano nell’incanto e nella magia della fiaba.

Mentre dalle 16.30 alle 18.00,  “Viaggio attraverso i mezzi di trasporto” il negozio Don Chisciotte in Galleria XXV Aprile aspetterà tutti i bambini per affrontare, assieme a loro, un viaggio avventuroso tra i mezzi di trasporto. I bambini si divertiranno a costruire razzi, jet, macchine e navi e proveranno a viaggiare grazie a macchinine che funzionano senza consumare, sentendosi protagonisti per eccellenza di un viaggio tutto dedicato ai più piccoli.

Nella Sala Mercanti della Camera di Commercio di Cremona, sabato 19 e domenica 20, il grande laboratorio Cremona  “Pret à porter” in cui bambini e famiglie potranno giocare con la città e la sua storia. Sarà anche possibile effettuare un viaggio nella città, e a tutti i bambini che parteciperanno verrà consegnato materiale informativo e ludico, per guidare i genitori e con loro giocare scoprendo Cremona.

Per la gioia dei più piccoli, ricordiamo il graditissimo ritorno di Cremoncino, mascotte della Festa del Torrone nato dalla collaborazione con “Centro Fumetto Andrea Pazienza”, che accompagnerà anche l’edizione 2011 di Torrone & Torroni. Pensato proprio per i più piccini, Cremoncino, con il suo stile cartoon accompagnerà i turisti con la sua carica di simpatia durante tutta la kermesse.

© Riproduzione riservata
Commenti