Commenta

Successo al Ruggeri di Guastalla del cremonese Giampiero Gallo

gallo

Guastalla – Trionfo al Teatro Ruggeri del pianista cremonese Giampaolo Gallo. Il musicista di Casalmaggiore, diplomatosi brillantemente al Conservatorio di Parma nel 1990 (allievo di Maria Luisa Franco), è stato il mattatore del “Concerto degli auguri”, organizzato dalla Amministrazione comunale (In platea il sindaco Giorgio Benaglia, il vice Vincenzo Iafrate e mezzo Consiglio).

Nella prima parte il professor  Gallo, insieme al violinista Enrico Becchi (già direttore della Filarmonica di Parma  e dell’Orchestra Giovanile di Mosca), ha eseguito  la Sonata k377 in Fa maggiore di Mozart, “La Primavera” di Beethoven nei suoi quattro movimenti chiudendo con  lo Scherzo in Do min. di Brahms.

Nella seconda parte ha accompagnato la cantante Sara  Stacchezzini, da molti considerasta la “Piaf italiana” (ha studiato con il maestro Stefano Ginevra,attualmente sta perfezionandosi presso la prestigiosa Accademia di canto Vocal Power diretta da Elisabeth Howard) in un repertorio rigorosamente d’autore con particolare attenzione ai gioielli della Piaf (Milord, La vie en rose; Non, je ne regrette rien).

Giampiero Gallo recentemente si è esibito 8anche) al Teatro Olimpico di SAbbioneta e al Teatro Comunale di Casalmaggiore con “Dimensione Danza di Nilla Barbieri). E’ reduce da un grande successo ottenuto in Germania all’Hallersteiner Musik Festival.  (e.p.)

 

© Riproduzione riservata
Commenti