32 Commenti

"Dalla crisi economica alla moneta di popolo": convegno di Forza Nuova In città anche il segretario Roberto Fiore

fiore

“Dalla crisi economica alla moneta di popolo” è il tema della conferenza organizzata dalla sezione di Cremona di Forza Nuova. L’incontro è in programma per sabato 14 gennaio alle 15 presso la sala di Palazzo Cittanova (C.so Garibaldi 120).
Sono previsti gli interventi di Enrico Grossi, membro Accademia della Consulenza Indipendente Investimenti Finanziari; Marco Saba, economista e Responsabile Centro Studi Monetari; Luca Castellini, Coordinatore Nord Italia FN; Salvatore Ferrara, Coordinatore Nord Italia FN; Gianni Correggiari, Vice Segretario FN. Parteciperà anche Roberto Fiore, Segretario Nazionale FN.
“L’incontro – spiegano gli organizzatori – sarà l’occasione per una attenta e profonda riflessione sul drammatico momento che la nostra Nazione, e non solo, sta vivendo, per analizzarne le cause, ma soprattutto per illustrare le vie d’uscita alternative alle nefaste alchimie economico-finanziarie propinateci dai demiurghi dell’unione europea”.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Miz

    Parleranno forse della situazione Ungherese?

    • michele

      ne abbiamo gia’ abbastanza di carne al fuoco, qui, nella cosidetta europa.

      • Wilkins Micawber

        Guarda che tra FN e una certa Ungheria c’è un legame forte, e non è una provocazione

        • michele

          Non sapevo che FN stava al governo dell’Ungheria. Non dirlo ai centri sociali altrimenti vanno in Ungheria a fare l’antifascismo militante.

          • Wilkins Micawber

            Documentati anche sull’eterna destra in Ungheria, apri qualche libro sulla storia dell’estrema destra in Europa. Prova, poi ci dirai

          • michele

            insomma, per spiegarmi i fatti italiani dovrei documentarmi sulla Gran Bretagna, sull’Ungheria. Ma se le cose sono evidenti, perche’ bisogna andare a spulciare i fatti di altri paesi?

  • Wilkins Micawber

    Per chi volesse approfondire l’argomento Forza Nuova, senza pregiudizi ideologici, cominci da Wikipedia.
    A mio parere il Comune non doveva concedere una propria sala a queste persone.

    • michele

      neanche una sede al kavarna o al dordoni, pero’.

      • Wilkins Micawber

        sono soggetti che non si possono confrontare, al di là delle ideologie, prova a documentarti. Non voglio aver ragione a tutti i costi, ma ci sono fatti, condanne, ombre che fanno paura. A me fanno paura

        • michele

          Invece spaccare vetrine, sfascio di automobili, assalti e lanci di oggetti alla polizia, provocazioni e disturbi a chi non la pensa come loro, come fanno i centri sociali fa parte della normalita’?

          • Wilkins Micawber

            Insisto, documentati cosa hanno fatto in passato queste persone, informati sulle loro proprietà in Gran Bretagna. Non sono dei contestatori da strapazzo, non sono paragonabili a nessun centro sociale.

          • michele

            insomma devo andare in Gran Bretagna ad informarmi?

          • mouse

            no, devi andare in gran bretagna come latitante per 19 anni, poi essere stipendiato dai servizi segreti (m16) e tornare dopo che i reati per i quali volevano processarti sono andati in prescrizione. Fondare un partito di chiara matrice facsista e razzista e farti invitare nei salotti bene a stringere mani e leccare culi. Leggere i libri è solo l’inizio… della fine!

          • michele

            Secondo mouse, per sapere cos’e’ Forza Nuova, io dovrei andare latitante in Gran Bretagna per 19 anni e farmi stipendiare dai servizi segreti. Poi tornare, fondare un partito di estrema destra e farmi invitare nei salotti a stringere le mani… Mi sembra un po’ tortuoso e complicato come percorso di convicimento. Non si farebbe prima e leggere un romanzo di avventure?

          • mouse

            purtroppo non è un romanzo, è ciò che ha fatto il segretario nazionale di forza nuova (fiore).
            Fa il conto che lui è la faccia presentabile del partito… immagina gli altri.

          • michele

            anche la sinistra hanno i centri sociali con persone poco presentabili

          • mouse

            se non altro sanno scrivere…

          • michele

            sanno scrivere cavolate

  • FORZE VECCHIE

    Forza Nuova, movimento di destra dura e pura, niente da dividere con Fini, tanto per intenderci, ottiene dal Comune di Cremona una sala per discutere non di manganelli, ma di economia.
    Siccome è un movimento di destra dichiarata, anche i sé dicenti liberali storcono il naso, ricordando quanto successe nel 1922.
    I compagni del Kavarna addirittura terrorizzati. Il loro portabandiera, il compagno Merdinmano, ha paura che i camerati gli vogliano togliere il brevetto….

    Cremona 06 01 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

    • marco

      Faccio i miei complimenti a Flaminio Cozzaglio che con coraggio definisce Fn un movimento politico duro e puro…. a cosa si riferisca per duro e puro e da capire, perchè se per discutere di politica devono avere in mano i manganelli o i sassi da lanciare contro la gente o nelle vetrine…. questo è il movimento ? Vado a ricordare che avere un’idiologia pura e dura non implica il fatto di dover andare alle mani con chi non la pensa come te e purtroppo il movimento Fn è catalogato in questa maniera perchè i fatti passati lo hanno dimostrato ma sopratutto i tempi sono cambiati bisogna modernizzarsi, sempre tenendo conto dei principi base della Destra Nazionale e della Costituzionalità ma il manganello è solo degli esaltati…..mi creda glielo dice uno che è camerata da generazioni con la propria famiglia in prima linea…Buona fortuna !!!

      • bruno

        Bene, bravo!! Ora fa’ lo stesso discorso con i centri sociali…

  • Alessandro

    Ci si scandalizza per un CONVEGNO di Forza Nuova a Cremona, mentre è “normale” quando i compagni/anarchici/nazisti rossi lanciano merda ai banchetti della Lega?
    Se tutti possono allora anche Forza Nuova può!

    • Wilkins Micawber

      La Lega e l’estrema destra sono incompatibili, è illusorio e sconfortante credere che avendo strumenti come disprezzo e l’odio in comune, possiate avere gli stessi obiettivi. FN e Lega hanno finalità opposte. La cattiveria leghista per gli uomini come Fiore è meno che nulla, è per ridere.

      • Alessandro

        E cosa centra con quello che ho scritto!Boh!Ovvio che Lega e FN non hanno nulla in comune!Odio?Cattiveria?Disprezzo?Mah…

        • Carlo

          Siete voi propagatori dell’odio razziale con il vostro Castelli che sparerebbe sui migranti dalle coste italiane.
          Cittanova, stesso posto dei giovani padani, altre contestazioni. Riflettete…

          Chi semina odio, soprattutto sul colore della pelle delle persone, dovrebbe aspettarsi tempesta.

          Parere personale da uno che riconosce dignità umana senza distinzioni etniche, cosa che Lega e Forza Nuova non fanno e si che li sono uguali.

          • bruno

            Informati sull’odio razziale della Lega perche’ il primo sindaco di pelle nera e, peraltro, di origine straniera e’ della Lega. Ma chi ti racconta queste baggianate?

          • Miz
          • bruno

            e tu leggiti quelli del Kavarna…quello che citi e’ il blog di un giornalista fallito che ha spiato dei commenti di un gruppo su facebook e ne ha ritagliato alcuni commenti estremi ed esagerati. E’ come spiare il parlottare ad un bar o in una casa. Quei commenti sono personali e ne rispondono i soggetti che li hanno scritti ma non sono compatibili con un movimento che mette a sindaco gente di pelle nera.

  • caro Marco, tutti leggiamo come ci va, però a volte l’ironia si può cogliere anche nelle virgole, non solo nel “dura e pura”.Toglimi una curiosità, quando scrivi di gente che muove le mani e tira i sassi nelle vetrine, pensi all’estrema destra o all’estrema sinistra?

    • marco

      ad entrambe perchè i miei “pregiudizi” sull’estremismo sono rivolte sia a destra che a sinistra, dicendoti di più, che almeno quelle di destra hanno a mio modo di vedere un oggetto sulla discussione che poi putroppo finisce per essere il caprio espiatorio nel far finire “il modo di vedere le cose” in come sappiamo…..

      • bruno

        ??????????? Quando si dice “parlar chiaro….

  • Marco

    LA “BRAVA” GENTE SBARCA A CREMONA, CON TANTI INSEGNAMENTI.
    Roberto Fiore fu uno dei fondatori di Terza Posizione; venne condannato dalla magistratura italiana per banda armata e associazione sovversiva nel 1985[30][31]. In un articolo del 2004, apparso sulla rivista di intelligence Executive Intelligence Review Fiore risulterebbe essere stato protetto durante gli anni della latitanza dal MI6 in qualità di “agente del Servizio segreto britannico”[33].
    Cofondatore del movimento fu Massimo Morsello, il quale sempre nel 1985 fu ritenuto membro dei NAR e venne anch’egli condannato per i medesimi reati.[34]
    La loro latitanza, tuttavia, iniziò nel 1980 a seguito di una serie di mandati di cattura volti a fare luce sui fatti della strage di Bologna; c’è da precisare, tuttavia, che i due furono ritenuti estranei alla strage, pur appartenendo, secondo la magistratura, al movimento terrorista. Entrambi latitarono in Inghilterra durante il primo governo presieduto da Margaret Thatcher con lo status di rifugiati politici per 20 anni.[36][37]. Arrestati e trattenuti in carcere per alcune settimane dalle autorità inglesi, furono in seguito rilasciati.

    30^ Alessandro Trocino. Fiore e il «contagio fascista»: un passato che non passa nonostante il doppio petto. Corriere della Sera, 21 marzo 2008.
    31^ Francesco Merlo. L’università chiuda le porte agli ultrà della destra. la Repubblica, 5 giugno 2008.
    33^ Strategy of Tension: The Case of Italy, di Claudio Celani, Executive Intelligence Review magazine, aprile 2004
    34^ Gabriele Vecchione. Iustitia Omnibus/2. Centomovimenti, 27 gennaio 2006.
    36^ a b Fiore e Morsello i padri neri esiliati a Londra. la Repubblica, 26 maggio 1998. URL consultato il 4-5-2008.
    37^ Giovanni Maria Bellu. I nuovi ultrà della destra alle urne contro Rauti e Fini. la Repubblica, 7 dicembre 1999.