Commenta

Congresso Pdl, se ne parla (forse) a febbraio Intanto abbondano le indiscrezioni sui possibili spostamenti interni al partito

evidenza-pdl-bandiere

Ancora nessuna convocazione ufficiale per il congresso del Pdl di Cremona. Sembra però che l’appuntamento possa slittare ancora: da fine gennaio, come inizialmente previsto, al mese di febbraio.
Nel frattempo circolano non poche indiscrezioni su possibili candidature e staffette all’interno del partito. La prima riguarda le candidature al vertice provinciale. Qui, alla luce delle incompatibilità introdotte dal nuovo regolamento voluto da Angelino Alfano, non potrebbe ricandidarsi il coordinatore provinciale uscente, Mino Jotta, salvo sue dimissioni dalla presidenza dell’Aler. Un papabile per la successione al vertice provinciale, suggeriscono fonti del Pdl cremonese, potrebbe essere l’assessore Francesco Zanibelli. Anche in questo caso, però, ricorrerebbe uno dei casi incompatibilità previsti dal nuovo regolamento e si renderebbe necessaria l’uscita di Zanibelli dalla giunta comunale. Al suo posto entrerebbe l’attuale capogruppo in Comune, Federico Fasani, da tempo indicato come potenziale assessore.
Il quadro emerso dalle indiscrezioni raccolte nel Pdl cremonese parla poi di Maurizio Borghetti come possibile vicecoordinatore provinciale e del consigliere Sergio Padovani capogruppo in Comune al posto di Fasani. Sul fronte provinciale, secondo il disegno ipotizzato da alcuni esponenti del partito, il posto di capogruppo in Consiglio passerebbe da Borghetti a Gabriele Gallina, che assumerebbe al contempo l’incarico di coordinatore a Soncino.
Non manca chi si spinge oltre e ipotizza una candidatura di Borghetti a sindaco di Crema.
Tornando al fronte cremonese, si parla ancora di Cristiano Guarneri come papabile coordinatore cittadino al posto di Ugo Carminati. Il diretto interessato, il cui nome circola da tempo in relazione al congresso del partito, nelle scorse settimane si è però detto non disponibile.

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

© Riproduzione riservata
Commenti