4 Commenti

E' morto il giornalista Arnaldo Bassini Critico musicale di Mondo Padano Era direttore artistico musicale del teatro Ponchielli

bassini

– Sopra, Arnaldo Bassini

Arnaldo Bassini non ce l’ha fatta. Il direttore artistico musicale del teatro Ponchielli si è spento questa mattina dopo una lunga malattia. Il mondo della cultura e della musica perde uno dei suoi punti di riferimento per tantissimi anni. Raffinato e battagliero giornalista e critico musicale, è stato una delle prime firme del settimanale “Mondo Padano”. Aveva 64 anni. Proprio sul settimanale cremonese le sue recensioni, i suoi commenti , le sue ricerche sono diventati modelli a cui tanti poi si sono ispirati. Non c’era concerto, opera lirica o spettacolo a cui lui non fosse presente. Se si trattava di presentare un concerto, prima di scriverne, si recava in altri teatri per potersi fare un giudizio personale, per prepararsi come si conviene a un grande professionista. Ma Arnaldo poteva scrivere di qualsiasi cosa. Cronaca, economia, cultura. Non c’era sezione del giornale che non lo vedesse impegnato. Nell’impaginazione e nella grafica, con il suo buongusto, era un punto di riferimento per la squadra di giovani giornalisti raccolti attorno ad Antonio Leoni e a Gian Curtani.  Fu critico musicale anche per il quotidiano La Provincia nei primi anni Novanta. Divenne responsabile della scuola d’organo della Cattedrale e seguì il restauro dell’organo della Cattedrale. Per vent’anni passò poi a collaborare con il teatro Ponchielli fino a diventare il direttore artistico per le stagioni della lirica, della concertistica e del festival monteverdiano. Le brochure e i programmi di sala preparati da Bassini sono diventati un punto di riferimento assoluto per gli spettatori del nostro teatro ma anche per gli artisti e i musicisti che ne hanno lodato competenza e professionalità. Spesso si consultavano con lui chiedendo consigli su partiture e programmi.

I funerali saranno celebrati lunedì mattina alle 11 nella chiesa di Sant’Abbondio. Pur stanco ed ammalato, Bassini volle presentare personalmente la stagione lirica, l’ultima purtroppo che ha studiato e preparato. Alla cara moglie Andreina e ai familiari le condoglianze del direttore Mario Silla e della redazione di Cremonaoggi.

Come ricordo di Arnaldo Bassini riproponiamo la telefonata con cui ha presentato ai nostri lettori l’ultima stagione lirica del teatro Ponchielli.

Arnaldo Bassini by CremonaOggi

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Mi spiace davvero!

  • Ho avuto la fortuna di collaborare con Lui nelle ultime due stagioni liriche.rara competenza e grande signorilità.
    Di chi conosce il mestiere ma soprattutto gli artisti.
    Ci mancherai caro Arnaldo.
    Un forte abbraccio alla Signora Andreina.
    Guido Buganza

  • Maria Billeri

    Sono costernata. Il teatro, l’opera hanno perso un personaggio prezioso, unico. È stato un onore averlo conosciuto e aver avuto la sua stima. Sentiremo la sua mancanza. Maria Billeri

  • patrizia

    Ho ricordi preziosi degli anni passati con Don Dante.
    Lui, davvero particolare, capiva sempre molte più cose degli altri. E lo ha dimostrato col lavoro splendido che ha fatto nella sua vita per la musica.
    Un grande rimpianto e tanta stima.