Commenta

Cattolici e valori non negoziabili Don Bignami al Circolo Zaccaria Potrebbe essere l'ultimo incontro nella storia dei 'ragazzi di S. Luca'

don-bruno-bignami

L’intervento di don Bruno Bignami per l’incontro mensile al Circolo Zaccaria, programmato per le ore 17,30 di venerdì 2 marzo, potrebbe essere l’ultimo nella storia dei “ragazzi di S.Luca”, sempre che l’assemblea dei soci, di cui è prevista a breve la convocazione, faccia sue le proposte di chiusura che sono state formulate dai membri del Consiglio.
Se i conti non sono sbagliati, questo incontro “formativo” mensile sarebbe il numero 211 nella lunga serie che il Circolo Zaccaria, a partire da quel 4 novembre 1988 quando i soci furono convocati per ascoltare il presidente Piervincenzo Gabbani che illustrava “Le linee orientative del Circolo”, ha puntualmente proposto toccando sempre temi di stretta attualità, nello spirito che li aveva avviati:”Oggi è tempo di essere fermamente, consapevolmente, attivamente presenti nella società del nostro tempo…”.
Il chiudere definitivamente questa storia d’impegno da laici cristiani, svolto sempre con largo senso di apertura a tutti, rappresenterà sicuramente un’altra grave perdita nella vita culturale e associativa cremonese. Così venerdì 2 marzo si è scelto un tema difficile e importantissimo, quasi a voler accentuare il rimpianto per la chiusura del Circolo, elencando quelli che sono per i cattolici i valori irrinunciabili nella loro valenza etica e politica: dignità e diritti della persona, tutela della vita in tutte le sue fasi di sviluppo, famiglia fondata sul matrimonio e libertà religiosa ed educativa, tutti valori che si qualificano sul piano operativo come “non negoziabili”.
E’ sembrato utile approfondire il tema e chiedersi come intendere ed entro quali contesti affermare “non negoziabili” tali valori e, se si tratta di valori importanti e preminenti per il vivere sociale, come promuoverli e quale ruolo debba avere il cristiano nel compito di costruzione di questi valori. Il compito di approfondimento per queste tematiche è stato affidato al prof. don Bruno Bignami, docente di teologia morale ed esperto in questioni etico-sociali, che tratterà appunto il tema:”Valori non negoziabili? Come intenderli e come promuoverli”, in un incontro aperto a tutta la cittadinanza.

 

Giorgio Bonali

© Riproduzione riservata
Commenti