2 Commenti

Artigiani più tecnologici, protocollo d'intesa tra Confartigianato e Aemcom

firma(5)

Nuovi servizi e sfruttamento di una più ampia diffusione delle tecnologie informatiche tra le imprese artigiane cremonesi. Questo il contenuto del nuovo protocollo d’intesa firmato da Massimo Rivoltini, presidente dell’Associazione Artigiani di Cremona, e Mirko Grasselli, presidente di Aemcom. L’alleanza tra le due aziende cremonesi è volta a una vera e propria trasformazione dell’artigianato in favore di un maggiore sfruttamento delle risorse tecnologiche. La novità di questo progetto è la presenza di tutor, che accompagnano gli artigiani in un percorso informativo, educativo e formativo. L’artigiano diventa così più performante ed eccellente nel suo lavoro. Si punta su educazione, alfabetizzazione, conoscenza e attenzione alla persona e al suo ruolo all’interno della società.
“L’accordo con Aemcom – afferma Massimo Rivoltini –  consente non solo di beneficiare di vantaggi esclusivi, ma anche di poter accompagnare gli imprenditori in un percorso di sviluppo tecnologico, fondamentale per sfruttare meglio sia le leve del risparmio che quelle dello sviluppo commerciale e di business: gli artigiani possono accedere facilmente a nuove soluzioni che consentono di ottimizzare tempo, soldi ed ampliare le capacità di contatto e relazione con il mercato”. In particolare, l’offerta di Aemcom comprende: connettività internet in banda larga, telefonia e centralini, programmi gestionali per aziende, video sorveglianza, servizi di server farm e un personale specializzato che, ogni settimana, incontrerà gli artigiani; ulteriori vantaggi sono gli sconti dal 10 al 30 per cento per gli artigiani cremonesi e la realizzazione di progetti di formazione ed educazione informatica, volti ad accompagnare gli imprenditori artigiani nel mondo della comunicazione digitale.
“Il contesto cremonese – conclude Mirko Grasselli – costituisce un caso di eccellenza a livello nazionale sia per la presenza diffusa della fibra ottica che per il superamento del digitial divide in tutto il territorio cremonese. Attraverso questa intesa Aemcom offre al tessuto economico locale concrete opportunità di crescita e strumenti per migliorare la competitività”.

Roberta Bonvicini


© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti
  • nessuno

    Un anno fa i vertici di AEMCOM annunciavano l’arrivo dei profitti, oggi quello di nuovi accordi in cui si esaltano gli sconti.. Quindi il bilancio va bene, ci sono margini per fare gli sconti, la pubblicità e tanti convegni, vero?

    • Nessuno2

      Forse se avessi il coraggio di firmarti sarebbe più onesto