31 Commenti

Inquinamento Tamoil, dati anomali in tv: interrogazione del Pd

la7

Il dato mostrato a La7

79.396 anziché il limite di 350 microgrammi per litro. Inquinamento Tamoil nei pressi della Società Canottieri Bissolati. I dati spuntano dal servizio di Natascha Lusenti trasmesso nella puntata della trasmissione ‘Gli intoccabili’ in onda mercoledì 29 marzo sul canale La7. L’assessore Francesco Bordi li legge in presenza della giornalista, a telecamere accese. E ora quei valori approdano in commissione ambiente. Con un’interrogazione la consigliera del Pd Maura Ruggeri chiede all’assessore Bordi una restituzione in Commissione ambiente dei dati delle rilevazioni presso l’area Tamoil e Canottieri che ancora non sono stati presentati in alcuna sede istituzionale o resi pubblici sul sito del Comune. Nell’interrogazione si chiede inoltre la convocazione dell’Osservatorio Tamoil per avviare un primo confronto sui progetti di riconversione dell’area non occupata dal deposito Tamoil.

Ecco il testo dell’interrogazione

Al Sindaco del  Comune di Cremona
oggetto: interrogazione a risposta orale

Considerato che
nel corso della trasmissione televisiva “Gli intoccabili”, in onda il giorno  29/2/2012, l’Assessore all’ambiente, intervistato, segnalava, relativamente al monitoraggio  dell’area Tamoil e Canottieri, un valore relativo agli idrocarburi decisamente anomalo;
i dati delle suddette rilevazioni ad oggi non sono stati resi pubblici e presentati in alcuna sede istituzionale;

s’interroga  l’Assessore all’ambiente  per sapere se:

– ritiene di offrirne  una puntuale restituzione  alla Commissione consiliare competente (come annunciato nella risposta ad  una precedente interrogazione di consiglieri del gruppo PD ) e , proseguendo con l’operazione trasparenza già avviata,  pubblicare i dati sul sito del Comune
– intende convocare, a distanza di tre anni, l’Osservatorio Tamoil  per seguire la nuova fase apertasi con la dismissione della raffineria e per aprire un confronto circa i progetti di riconversione dell’area non occupata dal deposito;

Maura Ruggeri
Gruppo PD

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

 

 

 

 

 

© Riproduzione riservata
Commenti
  • Nilo

    Per fortuna che lavora all’ARPA…
    ah già l’ARPA non vuole creare allarmismi così fila via tutto liscio.

  • Paolo

    Chiedete conto a Bordi dei dati, altri chiederanno conto alla vecchia giunta di quello che dice il resto del servizio televisivo su Tamoil.

    • Rigoletto

      Non è meglio se tutti chiariscono tutto? Con i ricatti reciproci non si va lontano…

      • Paolo

        giusto

  • dadone

    A mio avviso i primi che dovrebbero fornire spiegazione ai cittadini sono i politici che hai tempi di tutta la vicenda ricoprivano incarichi strategici all’interno delle istituzioni:
    – Il sindaco CORADA;
    – Il presidente della Provincia TORCHIO;
    – i vertici del partito dei DS PIPPO SUPERTI (segretario dei DS) e MAURO FANTI (segretario del Pd);
    – l’assessore in Comune DAL CONTE.
    La consigliera del PD, Alessia Manfredini, è stata l’unica a metterci la faccia e a cercare di giustificare una situazione imbarazzante soprattutto per i suoi compagni di partito…..bei compagni di partito i suoi amici.

    • Sandro Gugliermetto

      “hai” tempi della vicenda? Quindi nel 2001 quando ci fu l’autodenuncia da parte della Tamoil. E dunque quei nomi sono quasi tutti sbagliati.

      • cittadinaindignata73

        capisco lei debba difendere qualcuno dei nomi indicati, ma non mi dica che il principale partito di governo non sapesse? e quindi gli assessori alla partita? il Sindaco o il Presidente della Provincia?
        E’ ora di non prendere più in giro i cremonesi.

        • Sandro Gugliermetto

          Non ho proprio nessuno da difendere. Dico solo che nel 2001 non governavano le persone indicate, ma altre. Le responsabilità sono individuali anche quando riguardano esponenti del PD.

          • cittadinaindignata73

            sempre centro sinistra però…. a distanza di qualche anno potrebbe almeno ammettere che la sua parte politica (almeno così mi risulta) qualcosa ha sbagliato.
            Sarebbe sufficiente dire che molti in questa vicenda non sono stati all’altezza. Poi vediamo chi.

  • Paolo

    un conto è metterci la faccia, un altro è far funzionare adeguatamente la commissione ambiente.

    • daniela

      giusto, ma le cose immagino che non si sappiano pure oggi in commissione ambiente, altrimenti che senso avrebbe l’interrogazione della Ruggeri?
      Continuità della continuità. Di silenzi.

      • Paolo

        facendo gara di ipocrisia, certamente!

  • Sandrone

    questa vicenda ha dell’incredibile, però ogni giorno di più mi convinco che in questo paese tutto è possibile, anche le dichiarazioni stupite di un assessore che lavora all’Arpa e che non ricorda i valori dei contaminanti.
    Questa vicenda va presa per le redini e va fatta chiarezza una volta per tutte.
    i cittadini, le famiglie hanno il diritto di sapere ma credo anche le imprese. chi potrebbe oggi frequentare tranquillamente le aree contaminate e le attività commerciali presenti?
    Questa vicenda è un danno per tutti e ne pagheremo il prezzo per anni

  • Zip

    E gli ex consiglieri comunali in incognito? Paura di perdere la poltrona?

    Sulle magre figure di ARPA e assessore, si commentano da sole.

    • mario

      MA QUANDO ha parlato, a quale titolo ha parlato ?
      Si può sapere ?

  • VOLTO COPERTO

    Mi vien chiesto di commentare una lettera alla Provincia dove un cittadino, giustamente curioso, chiede perché diversi politici, intervistati da La7 sul caso Tamoil, abbiano parlato a viso coperto. Non ci vedo niente di strano, hanno copiato tutti i nostri maggiori, sindaci, arpisti, procuratori, generali d’Asl e d’ospedale, giornali, etc etc, che in tanti anni mai si son chiesti se una raffineria a ridosso del quartiere più pregiato di Cremona, dopo il centro, potesse arrecare qualche piccolo disturbo….

    Cremona 05 03 2012 http://www.flaminiocozzaglio.info

  • zorro

    E se la vera incapace fosse stata la giornalista? partita con una sola idea, la più semplice, quella che circola nei bar (quella sbagliata). Ha raccolto malumori (e che ci vuole), e ha lasciato credere che sulla vicenda Tamoil, questi anni siano passati invano.

    • Zip

      E quale sarebbe l’idea giusta (che lei ovviamente conosce)?

  • Sandrone

    Mah, io ho visto una giornalista che ha fatto delle domande e poi chi e come ha risposto. avrà anche avuto un’idea sbagliata ma non mi sembra che qualcuno abbia smentito, anche da nascosto … certo vorremmo tutti che quei 79396 microgrammi fossero un errore , lo vorremmo … qual è l’idea sbagliata che ci saremmo fatti?

  • Fabrizio Loffi

    Bordi non ha fatto alcun errore nel leggere i dati e non capisco la grande sorpresa del capogruppo del Pd Maura Ruggeri, visto che i dati citati dall’assessore sono stati riportati tali e quali dal quotidiano “la Cronaca” nel 2008 e sono tratti dai dati resi pubblici dall’Arpa relativi al sondaggi sui piezometri nell’area delle società Canottieri (soprattutto Flora e Bissolati). Mi chiedo: ma dov’era allora questa gente?

    • Paolo

      per la serie: tirarsi la zappa sui piedi, congratulazioni!

      • daniela

        consiglio di riguardare il servizio della Lusenti, i dati fotografati qui sopra sono relativi all’inverno 2011/12.
        L’assessore ammette che i dati stanno peggiorando…dopo 5 anni dovrebbe essere il contrario. Bene far chiarezza.

        • Paolo

          per la serie: difesa d’ufficio

          • Fabrizio Loffi

            Nel servizio la telecamera inquadra esattamente la pagina di “Cronaca” del 5 marzo 2008 ed i dati descritti sono stati presentati pubblicamente alle commissioni ambiente di provincia e comune in riunione congiunta il 15 marzo 2008 presso la sede di via Dante. Si riferiscono, tuttavia, all’inquinamento più “antico” quello relativo agli anni Cinquanta e Sessanta, inquinamento tuttora presente nelle lanche tombate per allargare la superficie di terreno destinata alle Canottieri e di difficile, per non dire impossibile, eliminazione.

        • Zip

          appunto, i dati sono delle campagne 2011/2012.. nel video si vede esattamente la tabella (più o meno al minuto 19:30)…….

  • Rigoletto

    Comunque qua si svia sempre, non e’ giusto sapere quant’e l’inquinamento? E’ un problema? Sembra un reato chiederlo. A me interessa oggi

  • sebastiano

    Signori, i dati sono conosciuti e se vi presentate da liberi cittadini all’assessorato ve li fanno pure vedere. Io l’ho fatto. Le dichiarazioni dei “politici locali” valgono come un prurito, accuse probabilmente vere ma senza un movente. Parole messe in bocca degl’intervistati e commenti poco obbiettivi. La giornalista elvetica ha scoperto l’acqua calda!

    • Rigoletto

      Se sono pubblici chiedo a Cremona oggi che fa bene il lavoro di informare, se può recuperarli e pubblicarli. Grazie

  • mario

    Dopo che abbiamo visto tutti il servizio su La7 ,qualcuno è in grado di

    far sapere al “popolo”

    chi degli amministratori o dei politici poteva essere al corrente della

    situazione già dall’inizio ?

    Chi NON era stato informato lo sappiamo già !!.

    Oppure chi li doveva informare ?

  • Alex Conti

    Ormai le persone Sincere,sono veramente poche…sopratutto quando ci sono delle belle e comode poltrone politiche…. L’Assesore Bordi era Ex Arpa giusto???? Quindi??? Ma Quando una dirigente di Km:Sig.Colombo Elena dice che i Bus a gasolio inquinano di meno di quelli alimentati a Metano…Avete Capito No??? Perchè nel Blocco allora i veicoli a metano Possono Circolare???? Quanti Soldi ha già buttato nel cesso il Comune di Cremona Inquinando e usando Bus Puzzolenti a Gasolio???? Facciamo due conti:Circa 700.000euro all’anno solo per il parco bus!!!! Dodici anni che sto lottando: Ma non c’è peggior sordo che NON VOGLIA SENTIRE!!!!!. Alex Conti 3280009487 (Si IO NON SONO UN POLITICO e…a Maggior Ragione difendo La Mia Città SEMPRE!!!!!!!!!!)
    Mi offro CONSULENTE TECNICO PER IL COMUNE A TITOLO GRATUITO Vediamo chi mi contatta??????

  • mario

    Fantastico,
    in altra sede ,
    l’assessore Bordi( facendo riferimento al periodo 2001/2007)se la prende con il consigliere Manfredini che è stata eletta
    solo nel 2004 e da tale data, pur essendo stata Presidente della commissione ambiente dichiara di non essere mai stata informata di nulla.

    Di tutta evidenza è l’unica che ci ha messo la faccia.

    Ma perché l’assessore Bordi non se la prende con chi NON parla o con altri , che , siano stati in GIUNTA o NO , forse sono in grado di dire qualcosa ??

    Siamo in attesa di saperne di più.