Commenta

Prevenzione tumori, conferenza al Cittanova su stili di vita e naturopatia

prevenzione-tumori-al-cittanova

In Italia circa una donna su dieci si ammala di cancro al seno: si registrano 45.000 nuovi casi ogni anno. È il tumore più frequente nel sesso femminile e rappresenta il 25 per cento di tutti i tumori che colpiscono le donne. Il Fondo mondiale per la ricerca sul cancro (WCRF), il cui scopo è di promuovere la prevenzione primaria dei tumori attraverso la ricerca e la divulgazione della conoscenza sulle loro cause, ha redatto nel 2007 un’opera di revisione di tutti gli studi scientifici sul rapporto fra alimentazione e tumori. Esso ha individuato nel sovrappeso e nella vita sedentaria i fattori che predispongono al tumore e attribuisce a una “buona dieta” la possibilità di evitare complessivamente il 30-40% di tutti i tumori.
LUMEN, associazione per la medicina naturale di San Pietro in Cerro, organizza giovedì 3 maggio alle ore 20.30 una conferenza gratuita al Palazzo Cittanova di Cremona, con la straordinaria relazione del dottor Franco Berrino, Direttore del Dipartimento di Medicina Preventiva e Predittiva Istituto Nazionale per lo Studio e la Cura dei Tumori di Milano e della naturopata Milena Simeoni, direttrice didattica della Scuola di Naturopatia LUMEN di Piacenza. Apriranno il dibattito Jane Alquati, assessore per le Pari Opportunità del Comune di Cremona elilt, Carla Fiorentini, Presidente Lega Italiana per la Lotta contro i Tumori, Sezione di Cremona.
Durante le relazioni verranno indicati i parametri per la partecipazione al progetto di ricerca Diana 5 – studio che ha come obiettivo la valutazione degli effetti di una sana alimentazione e di una adeguata attività fisica sulla riduzione del rischio di recidive della malattia –  coordinato dalla Fondazione Irccs Istituto Nazionale dei Tumori (INT) e dall’Istituto Europeo di Oncologia (IEO), in collaborazione con centri in tutta Italia, tra cui quello di San Pietro in Cerro al quale le donne della Provincia di Cremona possono fare riferimento.
“Ritengo che sia una occasione importante di confronto ed informazione – dice l’assessore alle Politiche Educative e Pari Opportunità del Comune di Cremona Jane Alquati – l’alimentazione è di primaria importanza per la salute di ognuno di noi. Per questo, nelle nostre scuole cerchiamo di abituare i bambini a mangiare bene, in modo salutare ed utilizzando materie prime di alta qualità”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

© Riproduzione riservata
Commenti