Commenta

Vicenda licenze Pandino, gli avvocati precisano

Rivolta d’Adda, 04.05.2012

A nome e per conto del nostro assistito G.R. che all’uopo conferisce specifico mandato, facciamo presente quanto segue. In data odierna, sul sito internet www.cremonaoggi.it è stato pubblicato un articolo in cui si afferma testualmente: “Le indagini preliminari terminate nei giorni scorsi con la richiesta di rinvio a giudizio da parte della Procura della Repubblica di Crema…”.
Tale notizia è destituita di fondamento ed è lesiva della dignità e dell’onore del nostro Assistito, ragion per cui si chiede che venga rettificata a norma dell’art. 8 della L. 8.2.1948 n. 47.
In particolare, si rappresenta che, ad oggi, non risulta essere stata ancora emessa richiesta di rinvio a giudizio alcuna né nei confronti suoi, né della di lui moglie.

Distinti saluti.

Avv. Marco Simone
Avv. Massimiliano Invernizzi

© Riproduzione riservata
Commenti